Cosenza – Gli uomini di mister Braglia conquistano una vittoria di grandissima importanza per 2-0 ai danni della Cremonese. I Calabresi dopo la sconfitta cocente di Livorno, riallungano in classifica allontanandosi dalla zona play out. La Cremonese, raggiunta a quota 27 punti, perde punti preziosi dal Perugia ottavo, ultimo treno per i play off.

Inizio di gara molto equilibrato, con la Cremonese che sembra voler condurre maggiormente la partita con un fluido possesso palla. Al 13′ prima emozione di giornata: il braccio largo di Caracciolo su tiro di Baez regala un rigore solare per i Calabresi, che però sprecano il tap in dagli undici metri con Litteri che si fa ipnotizzare da Rovaglia. Pericolo scampato per la Cremonese che però da quel momento sarà in balia del Cosenza. Baez va vicinissimo al gol con una conclusione che esce di poco a lato, e Litteri viene fermato dalla traversa dopo un torsione di testa dall’alto coefficiente di difficoltà. Poco dopo secondo legno di giornata per il Cosenza con Bruccini che colpisce il palo. A fine primo tempo gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione di Terranova autore di una vergognosa testata nei confronti di Baez. Il rosso è inevitabile, costringendo i suoi a rimanere in 10 per tutto il secondo tempo.

Il Cosenza, già prima padrone della partita, con l’uomo in più diventa incontenibile. Dopo 10′ minuti Sciaudone porta in vantaggio meritatamente i lupi con uno stacco di testa che si infila alle spalle di Ravaglia. Subito il colpo, i grigiorossi cercano di reagire nonostante l’uomo in meno, ma le idee sono poche, e le occasioni zero. Anzi, è il Cosenza ad andare vicino al raddoppio se non fosse per uno strepitoso Rovaglia autore di un’altra grande parata. Il Cosenza domina ma rimane in dieci a causa della doppia ammonizione di Baez, autore di una simulazione in area di rigore. Rastelli cerca di far rientrare in gara i suoi ragazzi, ma è il Cosenza che prima colpisce il palo con Dermaku, e poi trova il secondo rigore di giornata per il braccio largo di Rondanini. Sul dischetto Bruccini non sbaglia e sigla il definitivo 2-0. Il Cosenza porta a casa 3 punti fondamentali e meritati per quanto visto in campo. Per la Cremonese partita da dimenticare e zona play off che si allontana.

Tabellino

Cosenza – Cremonese 2-0 ;  10′ st Sciaudone, 43′ st Bruccini rig.

Cosenza (4-3-3): Perina; Corsi (24′ pt Bittante), Idda (26′ st Capela), Dermaku, Legittimo; Bruccini, Palmiero, Sciaudone; Embalo (46′ pt Garritano), Litteri, Baez. A disp.: Saracco, Mungo, Schetino, Hristov. Allenatore: Braglia

Cremonese (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Caracciolo, Terranova, Renzetti; Strefezza, Mbaye, Castagnetti, Soddimo (44′ pt Rondanini); Strizzolo (29′ st Longo), Piccolo (24′ st Carretta). A disp.: Volpe, Agazzi, Croce, Migliore, Emmers, Boultam. Allenatore: Rastelli

Arbitro: Baroni

Stadio San Vito, Cosenza : 4.744 spettatori

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.