fbpx
Settembre18 , 2021

Steiner Haas: dieci gare di crescita per Mazepin e Schumacher

Related

Angers vs Nantes: pronostico e possibili formazioni

L'Angers ospiterà il Nantes in Ligue 1 domenica 19...

Yamaha si prepara per lo sbarco in Moto2

Sottotraccia, i costruttori stanno tornando nella classe media del...

Superbike Barcellona: Sykes distrugge tutti in Superpole

Tra i due litiganti, il terzo gode. Con uno...

Nizza-Monaco: pronostico e possibili formazioni

L'Allianz Riviera ospita domenica 19 settembre un attesissimo Derby...

Belenenses-Gil Vicente: pronostico e possibili formazioni

Cercando di risalire dal fondo della classifica, il Belenenses...

Share

Il capo del team Haas Günther Steiner parla del test sugli pneumatici che la sua squadra ha completato dopo il GP di Silverstone e spiega ciò che Mick Schumacher e Nikita Mazepin hanno imparato nelle prime dieci gare. Per il team Haas l’inizio non è stato facile, ma i due giovani piloti si completano e si esaltano grazie a una concorrenza sana che li stimola a fare sempre meglio.


Tsunoda sta imparando a conoscere la monoposto


Steiner Haas: cosa ha detto il capo del team?

I debuttanti della Formula 1 Mick Schumacher e Nikita Mazepin hanno finora disputato dieci gare. E anche se difficilmente hanno la possibilità di festeggiare contro un avversario diverso dal loro compagno di squadra nella Haas, i due hanno imparato molto finora come sottolinea il capo squadra Günther Steiner. Alla domanda sui progressi dei due piloti , l’altoatesino ha dichiarato: “Entrambi hanno riconosciuto quanto sia intensa e difficile la Formula 1 quando l’hai inventata. Non può essere paragonato a nient’altro nelle corse ed è per questo che è anche la classe regina del motorsport. Questo è un progresso a livello personale”.

Steiner: cosa ha detto dei suoi piloti?

Steiner su Mazepine Schumacher dice: “Dal lato della guida i piloti imparano che stanno guidando contro le persone migliori del mondo. Penso che stiano facendo buoni progressi, ma sono sicuro che possano ottenere ancora di più “, ha aggiunto il capo della squadra corse americana. Al processo di apprendimento ha contribuito anche il test sugli pneumatici che il team Haas ha completato dopo l’ultimo GP di Silverstone. Steiner afferma: “In considerazione delle opzioni di test ridotte, questo era molto importante. Un grande cambiamento ci aspetta il prossimo anno, quindi dobbiamo raccogliere i nostri dati con le nuove gomme e avere le nostre intuizioni”.

Steiner: cosa dice sul futuro?

“I piloti devono conoscere le nuove gomme farsi un’idea e darci un feedback su ciò che pensano” aggiunge il 52enne. Ne vale la pena Steiner e ne è certo: “Siamo una squadra seria e questo ne fa parte per prepararci al futuro. Come tutti sappiamo, stiamo lavorando molto duramente verso il 2022 per tornare dove eravamo. Dobbiamo farlo e vale ogni sforzo per arrivarci. Per i piloti per prendere confidenza con le nuove gomme e per il team per raccogliere alcuni dati. È una fonte di informazioni molto preziosa”.

Pagina Twitter F1: https://twitter.com/f1

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20