13esima edizione della classica toscana. Tiesj Benoot riuscirà a bissare il successo del 2018? O dopo 6 anni tornerà a vincere un italiano?

Il percorso

STRADE BIANCHE 2019

184 km intorno alla campagna toscana. Partenza da Siena, dal piazzale della Libertà di fronte alla Fortezza Medicea. Come lo scorso anno, anche in questa edizione ci saranno quasi 63 km di strada sterrata. La prima difficoltà è il settore di Vidritta, 2,1 Km, seguito dal Bagnaia (5,8 km), dal Radi (4,4 km) e dalla Piana (5,5 km). Al 75esimo chilometro il settore in sterrato più lungo della giornata, Lucignano d’Asso, 11,5 km, e primo momento spartiacque della corsa. Inizia così la seconda parte della corsa, composta da altri 6 settori, a cominciare dal Pieve a Salti (8 km) e dal San Martino in Grania (9,5 km). Superati questi settori, al km 130 arriva il momento della verità: Monte Sante Marie (rinominato Settore Fabian Cancellara) 11,5 km in cui i favoriti tenteranno l’allungo. Un gruppetto, a questo punto molto ristretto, si dirigerà verso il Monteaperti (800 m) per poi percorre gli ultimi settori in sterrato della giornata, il Colle Pinzuto (2,4 km) e quello finale delle Tolfe (1,1 km). Ultimi 12 km in asfalto, prima della rampa finale (16% di media) che deciderà l’esito delle Strade Bianche 2019

I favoriti

  • ***** Greg Van Avermaet
  • ****  Vincenzo Nibali e Alejandro Valverde
  • ***  Tiesj Bennot e Julian Alaphilippe
  • ** Gianni Moscon e Geraint Thomas
  • * Zdenek Stybar
Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.