Tour Down Under 2019: Porte primo a Willunga Hill, Impey fa sua la corsa

Richie Porte vince a Willunga Hill per la sesta volta consecutiva, mentre Daryl Impey vince il Tour Down Under 2019, il secondo in carriera

La Tappa

6°TAPPA

La Mclaren Vale-Willunga Hill è la frazione che conclude il Tour Down Under 2019. 150 Km su un percorso mosso, ma che presenta le maggiori insidie nella parte finale, con la doppia scalata alla Willunga Hill. Nonostante la caduta del giorno precedente, e le voci su di un possibile ritiro, è sempre Patrick Bevin a partire con la maglia arancione di leader della corsa, seguito a pochi secondi dal campione in carica Daryl Impey. Pronti via, ed è subito fuga. Sono in 7 a partire a pochi km dalla partenza ufficiale: Lukas Postleberger (Bora), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Gediminias Bagdonas (AG2R), Alex Dowsett (Katusha), Danny Van Poppel (Jumbo), Jasha Sutterlin (Movistar) e Nicholas White (UniSA)

DANNY VAN POPPEL

Il gruppo li lascia andare, ma quando raggiungono i 3 minuti di vantaggio, sono il Team Sky, la Trek Segafredo e l’Astana ad incaricarsi del recupero. Nel frattempo, i fuggitivi si giocano i traguardi volanti di giornata: al km 63 c’è il primo passaggio a Snapper Point, vinto da Danny Van Poppel su Nick White. L’olandese della Jumbo si ripete al km 103, quando nel secondo passaggio a Snapper Point prevale su Lukas Postleberger. Ma nel frattempo gli Sky stanno imprimendo un ritmo forsennato, e ai piedi della Willunga Hill il vantaggio dei coraggiosi in fuga si è ridotto a pochi secondi

WILLUNGA HILL

E’ sul primo passaggio a Willunga che le speranze di vittoria dei fuggitivi si infrangono. La Sky continua con il suo forcing, recuperando uno dopo l’altro i battistrada. Si arrende anche Patrick Bevin, leader della corsa, sofferente per i postumi della caduta del giorno precedente. Dopo aver recuperato sui fuggitivi, sono proprio i due capitani degli Sky ad attaccare: Kenny Elissonde e Wout Poels prendono qualche metro di vantaggio in prossimità del GPM di Willunga Hill, vinto dal francese davanti all’olandese, ma vengono ripresi subito dopo

RICHIE PORTE

Nella successiva discesa provano ad allungare in tre: Daniel Oss (Bora), Hector Carretero (Movistar) e Thomas Marczynski (Lotto Soudal). Ma i tre vengono ripresi quando al termine della tappa mancano 8 km. Gli Sky tornano in testa, e guidati da Dylan Van Baarle impongono un ritmo sostenuto che impedisce nuovi attacchi da lontano

RICHIE PORTE

Ai piedi della seconda salita di Willunga, sono ancora gli Sky a muoversi. Prima Elissonde, e poi Poels, si muovono per anticipare i favoriti di giornata. Ma Porte conosce bene la salita (ha vinto già 5 volte a Willunga). Parte nel finale e fa sua la tappa. Dietro intanto si staccano in tanti, ma non Impey, che complice il ritardo di Bevin riesce a far suo il Tour Down Under 2019

La Classifica Generale

  • 1° Daryl Impey (Mitchelton) 20h30’42”
  • 2° Richie Porte (Trek) +13”
  • 3° Wout Poels (SKY) +17”
  • 4° Luis Leon Sanchez (Astana) +19”
  • 5° Rohan Dennis (Barhain Merida) +26”
  • 6° Chris Hamilton (UniSA) +33”
  • 7° Michael Woods (EF) +38”
  • 8° Ruben Guerreiro (Katusha) +40”
  • 9° Diego Ulissi (UAE) +40”
  • 10° Dries Devenyns (QuickStep) +40”
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.