Uno degli eventi più divertenti e attesi nel mondo del basket e soprattutto nell’universo NBA, sta per tornare. L’All Star Game che vede alcuni dei giocatori più forti sfidarsi in palleggi, tiri a canestro e tanto altro si svolgerà domenica 7 marzo alla State Farm Arena ad Atlanta. I cestisti che partecipano alla manifestazione sportiva sono pagati profumatamente ma è giusto far lievitare ancora di più i loro ingaggi?


Lebron James, duro attacco ad Ibrahimovic


All Star Game, è giusto pagare così profumatamente i giocatori?

Se è per una buona causa, direi proprio di sì. I giocatori che partecipano ogni anno all’All Star Game sono delle vere e proprie star nel mondo del basket e non solo. Proprio per questo qualsiasi cosa tocchino si trasforma in oro colato. Gli ingaggi dei cestisti contano cifre da capogiro, ad esempio uno dei capitani delle squadre che si sfideranno all’evento è LeBron James. Il playmaker dei Lakers è al suo 17esimo All Star Game e ogni stagione guadagna la bellezza di 39,22 milioni di dollari. Quello che sarebbe dovuto essere il capitano dell’altra squadra, Kevin Durant dei Boston Celtics, incassa 40,1 milioni di dollari netti. Ho scritto “avrebbe dovuto” perchè il giocatore non ci sarà ai giochi in quanto si è infortunato il tendine del ginocchio. Lo sostituirà Domantas Sabonis, il centro degli Indiana Pacers.

La domanda iniziale verteva però sugli ingaggi stellari dei giocatori. Nonostante i contratti stratosferici, grazie alla partecipazione all’All Star Game guadagneranno denaro extra. Il ricavato però andrà tutto in beneficienza e questa è la bella notizia. Il capitano della squadra vincente sceglierà un’associazione alla quale devolvere i soldi e lo stesso farà il numero uno della formazione perdente. Come riportato dalla CNBC, i cestisti potranno inoltre competere nella Skills Challenge, una particolare corsa ad ostacoli con tanto di palleggi e tiri per racimolare altro denaro. Gli All Star Game sono quindi un’occasione per divertirsi e godere di uno spettacolo indimenticabile ma anche un motivo per aiutare le persone più bisognose.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20