― Advertisement ―

spot_img

Argentina vs Canada – probabili formazioni

L'Argentina inizierà a difendere il suo titolo di Copa America affrontando il Canada nell'esordio di venerdi 21 giugno al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta. Con sei...
HomeCalcioCalcio FemminileArsenal Women vs Juventus Women - formazioni e notizie dalle squadre

Arsenal Women vs Juventus Women – formazioni e notizie dalle squadre

L’Arsenal Women cercherà di mantenere il primo posto nel proprio girone di Champions League quando ospiterà la Juventus Women mercoledì 7 dicembre. Le due squadre hanno pareggiato 1-1 a Torino due settimane fa, lasciando la Juventus a due punti di distanza dalle Gunners al secondo posto. Il calcio di inizio di Arsenal Women vs Juventus Women è previsto alle 21

Anteprima della partita Arsenal Women vs Juventus Women: a che punto sono le due squadre

Arsenal Women

L’Arsenal è attualmente ben posizionato in vista della quarta giornata, dopo aver raccolto sette punti nelle tre partite del girone. Ha iniziato la fase a gironi con una vittoria per 5-1 contro le campionesse d’Europa in carica del Lione, prima di ottenere una vittoria per 3-1 in casa contro lo Zurigo. Sebbene non siano riusciti a conquistare i tre punti a Torino, Vivianne Miedema ha annullato l’apertura di Lineth Beerensteyn per garantire che i Gunners restino imbattuti in Champions League in questa stagione. Miedema ha trovato la rete anche sabato, quando l’Arsenal ha messo fine a una serie di tre partite casalinghe senza reti e ha ottenuto una stretta vittoria per 1-0 contro l’Everton. Dopo aver vinto quattro delle ultime cinque partite in casa in tutte le competizioni, la squadra di Jonas Eidevall cercherà di fare un passo avanti verso le fasi ad eliminazione diretta con una vittoria sulla Juventus.

Juventus Women

Nel frattempo, la Juventus sarà fiduciosa dopo la preziosa vittoria sull’Inter nel Derby d’Italia di sabato scorso. Barbara Bonansea e Arianna Caruso hanno trovato entrambe la rete nel giro di due minuti per guidare la Juventus alla vittoria per 2-0 in trasferta. Sebbene siano imbattuti da quattro partite di campionato, i campioni in carica della Serie A sono ancora a sei punti di distanza dalla Roma, attuale capolista. Sebbene la Juventus abbia il compito di conservare la corona della Serie A, cercherà di ottenere la terza vittoria consecutiva in trasferta in tutte le competizioni quando Joe Montemurro porterà la sua squadra all’Emirates Stadium per affrontare la sua ex squadra. Dopo aver iniziato la fase a gironi della Champions League con una vittoria contro lo Zurigo, i giganti italiani hanno ottenuto pareggi per 1-1 contro Lione e Arsenal, ma se mercoledì riusciranno a conquistare i tre punti, scavalcheranno i Gunners e si porteranno in testa al girone.

Notizie dalle squadre

L’Arsenal non potrà contare su Kim Little e Beth Mead per infortunio, ma Leah Williamson e Rafaelle sono tornate in campo contro l’Everton dopo un periodo di stop. Rafaelle dovrebbe essere in panchina dopo essere stata una sostituta non utilizzata, ma Williamson ha giocato per oltre 20 minuti nel secondo tempo e potrebbe essere inserita nella formazione titolare contro la Juventus. Miedema potrebbe continuare a giocare a centrocampo piuttosto che in prima linea e cercherà di segnare per la terza volta consecutiva con l’Arsenal. Per quanto riguarda gli ospiti, Montemurro potrebbe essere tentato di scegliere la stessa formazione di partenza per la terza partita consecutiva. Dopo aver fatto tabula rasa contro l’Inter, il portiere Pauline Peyraud-Magnin spera in un’altra prova di forza da parte di una difesa che avrà come centrali Cecilia Salvai e Martina Rosucci. Cristiana Girelli cercherà di segnare il suo primo gol nella fase a gironi della Champions League 2022-23 quando sarà in prima linea mercoledì.

Probabili formazioni Arsenal Women vs Juventus Women

Possibile formazione iniziale dell’Arsenal Women:
Zinsberger; Wienroither, Wubben-Moy, Williamson, Catley; Maanum, Walti, Miedema; Foord, McCabe, Blackstenius

Possibile formazione iniziale della Juventus Women:
Peyraud-Magnin; Lenzini, Salvai, Rosucci, Boattin; Junge Pedersen, Grosso; Bonansea, Caruso, Beerensteyn; Girelli