Calendario Formula 1 2019

Nell’attesa del ritorno della Classe regina dell’universo motorsportivo, i tifosi possono consolarsi con lo studio del calendario ufficiale già pubblicato dalla FIA, per percorrere con la mente le curve dei circuiti che l’anno prossimo faranno da palcoscenico a una sfida emozionante. Saranno tantissime le novità in fatto di mercato, incentrate soprattutto sull’arrivo dei più giovani o sul loro spostamento in Scuderie di primordine. Il primo di questi è il monegasco Charles Leclerc che, dopo un solo anno come rookie in Sauber-Alfa Romeo, si è già conquistato un posto con la scuderia più ambita di sempre: la Ferrari. Il ventenne, cresciuto nelle fila della Academy di Maranello, sostituirà il finlandese Raikkonen al fianco del quattro volte campione del mondo Vettel. Ma le novità saranno grandi anche in casa Red Bull dove a prendere il posto dell’australiano Daniel Ricciardo, che correrà con Hulkemberg in Renault, ci sarà il giovane Pierre Gasly. Gli altri sedili occupati da giovanissimi saranno in McLaren, Toro Rosso e Williams dove i campioni della scorsa edizione di Formula 2 si sfideranno nuovamente: Lando Norris, Alexander Albon e il campione uscente George Russell.

Ma nell’attesa di vedere che cosa faranno le scuderie e di tornare all’eterna lotta tra Mercedes e Ferrari in cui potrebbe inserirsi la nuova Red Bull, dal 2019 motorizzata Honda, non resta che aspettare le presentazioni delle monoposto e studiare il calendario con attenzione.

Le monoposto saranno presentate intorno alla metà di febbraio, prima dei test invernali di Barcellona che saranno divisi in due fasi, mentre per vedere i piloti in azione bisognerà attendere il fine settimana del 17 marzo, quando scatterà il Gran Premio di Melbourne, in Australia.

Alcune scuderie non hanno ancora svelato dove e quando presenteranno i loro gioiellini del 2019 e si presuppone che alcuni team sceglieranno di svelare le auto, come già successo negli scorsi anni, direttamente durante i test di Barcellona.

MELBOURNE, AUSTRALIA – MARCH 25: Lewis Hamilton of Great Britain driving the (44) Mercedes AMG Petronas F1 Team Mercedes WO9 leads Kimi Raikkonen of Finland driving the (7) Scuderia Ferrari SF71H , Sebastian Vettel of Germany driving the (5) Scuderia Ferrari SF71H and the rest of the field at the start during the Australian Formula One Grand Prix at Albert Park on March 25, 2018 in Melbourne, Australia. (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Per ora sappiamo che la Ferrari presenterà la sua nuova Rossa a Maranello il 15 febbraio, preceduta dalla McLaren che ha scelto il giorno di San Valentino per la presentazione a Woking, nel Regno Unito. La prima data, a meno che qualcuno decida di precederla, sarà quella della gialla francese, la Reanult, che ha fissato la data al 12 di febbraio. Il giorno seguente toccherà invece alla Racing Point, ex Force India, che ha scelto la città di Toronto per presentarsi al pubblico per la prima volta dopo l’acquisto della scorsa metà di stagione.

Non si sa ancora nulla sulle date delle altre sei scuderie che scenderanno in pista nella prossima stagione, nessuna indiscrezione neanche tra le grandi Red Bull e Mercedes.

Per quanto riguarda il calendario di gara invece ci si aspettano grandi emozioni dalle piste selezionate per il prossimo anno, le stesse 21 che hanno regalato grandi emozioni nella scorsa stagione. Riconfermato il Gran Premio della Germania, a Hockenheim, dopo il ritorno nella scorsa edizione che i Ferraristi ricorderanno con un po’ di amarezza per via della debacle del pilota di casa Sebastian Vettel. A aprire la stagione sarà come sempre il Gp del pilota Daniel Ricciardo mentre a chiudere sarà lo scenografico Abu Dhabi, teatro di una sfida a metà tra il giorno e la notte. Grande attesa per il Gran Premio della Cina, il terzo nel campionato, perché proprio a Shangai si festeggiarono le 1000 corse della storia della Formula 1.

Calendario ufficiale Formula 1 2019:

17 marzo – Gran Premio d’Australia
31 marzo – Gran Premio del Bahrain
14 aprile – Gran Premio della Cina
28 aprile – Gran Premio d’Azerbaijan
12 maggio – Gran Premio di Spagna
26 maggio – Gran Premio di Monaco
9 giugno – Gran Premio del Canada
23 giugno – Gran Premio di Francia
30 giugno – Gran Premio d’Austria
14 luglio – Gran Premio di Gran Bretagna
28 luglio – Gran Premio di Germania
4 agosto– Gran Premio d’Ungheria
1 settembre  – Gran Premio del Belgio
8 settembre – Gran Premio d’Italia
22 settembre – Gran Premio di Singapore
29 settembre – Gran Premio di Russia
13 ottobre – Gran Premio del Giappone
27 ottobre – Gran Premio del Messico
3 novembre – Gran Premio degli Stati Uniti
17 novembre – Gran Premio del Brasile

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.