Rally Dakar 2019: cosa sta succedendo nella gara più pazza del mondo

Il giorno di riposo di metà calendario del Rally Dakar 2019, il 12 gennaio, è il mondo giusto per tirare le somme della prima metà della gara di auto e moto più pazza del mondo. A lei, all’ex famosissima Parigi-Dakar, spetta l’onore assoluto di aprire la stagione del nuovo anno nel mondo del motorsport e come sempre lo fa unendo l’universo della auto a quello delle moto.

Dopo un giorno dedicato al podio di partenza, il sei gennaio, i veicoli iscritti all’avventura hanno iniziato la loro sfida lungo le strade tortuose del Perù, che quest’anno ha l’onore di ospitare l’intera edizione del Rally.

Grande battaglia sicuramente tra le moto che per tutti i giorni di competizione si sono sfidate con distacchi minimi. A primeggiare sono infatti ben 7 piloti racchiusi in soli 10 minuti di distacco, dopo oltre 16 ore di guida. La differenza tra il primo, Ricky Brabec su Honda, e il secondo, Sam Sunderland, su KTM, è di soli 59 secondi. Un dato impressionante che fa capire quanto ancora ci sarà da guardare nei restanti giorni di sfida. La gara riprenderà infatti domani, 13 gennaio, sulla via del ritorno che da Arequina riporterà i piloti a San Juan de Marcona e che nei giorni successivi li farà risalire fino all’arrivo di Lima, la capitale e punto di partenza dello scorso 7 gennaio.

Grande battaglia anche tra le auto, con la coppia Al-Attiyah e
Baumel che si confermano al comando della generale con 24 minuti di vantaggio su Peterhansel e Castera. Anche qui i tempi sono piuttosto ristretti e la rimonta che sta compiendo il re del WRC Sebastian
Loeb, ora quinto a quaranta minuti dalla vetta.

RISULTATI DAKAR (fino a 11 GENNAIO) MOTO:

Pos.PilotaMotoGap
1Ricky BrabecHonda16.51’34”
2Sam SunderlandKTM+59″
3Pablo QuintanillaHusqvarna+2’52”
4Toby PriceKTM+3’21”
5Adrian van BeverenYamaha+6’36”
6Kevin BenavidesHonda+9’01”
7Matthias WalknerKTM+9’17”
8Xavier de SoultraitYamaha+18’37”
9Stefan SvitkoKTM+26’28”
10Andrew ShortHusqvarna+27’54”

RISULTATI DAKAR (fino a 11 GENNAIO) AUTO:

Pos.Pilota/NavigatoreVetturaGap
1Al-Attiyah/BaumelToyota Hilux17.19’53”
2Peterhansel/CasteraMINI buggy+24’42”
3Roma/Haro BravoMINI JCW Dakar+34’33”
4Przygonski/ColsoulMINI JCW Dakar+38’12”
5Loeb/ElenaPeugeot 3008 DKR+40″00
6Despres/CottretMINI buggy+1.12’47”
7Hunt/RosegaarPeugeot 3008 DKR+1.59’55”
8Prokop/TomanekFord Raptor RS+2.13’57”
9Garafulic/PalmeiroMINI JCW Dakar+2.18’20”
10Vanadas/RozwadowskiToyota Hilux+2.44’41’

CALENDARIO E ORARI RALLY DAKAR 6-17 GENNAIO 2019:

6 gennaio: Podio di partenza a Lima

7 gennaio: tappa 1, Lima-Pisco (331 km, 84 di speciale)

8 gennaio: tappa 2, Pisco-San Juan de Marcona (554 km, 442 di speciale)

9 gennaio: tappa 3, San Juan de Marcona-Arequipa (799 km, 331 di speciale)

10 gennaio: tappa 4 (Marathon), Arequipa-Moquegua (511 km, 352 di speciale per le moto e i quad) e Arequipa-Tacna (664, 352 di speciale per vetture, camion e SxS).

11 gennaio: tappa 5 (Marathon), Moquegua-Arequipa (776 km, 345 di speciale per moto e quad) e Tacna-Arequipa (714 km, 452 di speciale per auto, camion e SxS).

12 gennaio: giorno di riposo ad Arequipa.

13 gennaio: tappa 6, Arequipa-San Juan de Marcona (839 km, 317 di speciale per moto e quad, 810 km, 291 di speciale per auto, camion e SxS).

14 gennaio: tappa 7, San Juan de Marcona-San Juan de Marcona (387 km, 323 di speciale).

15 gennaio: tappa 8, San Juan de Marcona-Pisco (576 km, 361 di speciale).

16 gennaio: tappa 9, Pisco-Pisco (410 km, 313 di speciale per moto, quad, vetture e SxS, 408 km, 311 di speciale per i camion).

17 gennaio: tappa 10, Pisco-Lima (358 km, 112 di speciale)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *