Chelsea-Krasnodar 1-1

Chelsea-Krasnodar 1-1. Allo Stamford Bridge di Londra il match tra Chelsea e Krasnodar, valido per la sesta e ultima giornata della fase a gironi di Champions League, termina in pareggio. Nell’altra partita del girone il Siviglia ha battuto 3 a 1 il Rennes. La classifica del gruppo E è: Chelsea 14, Siviglia 13, Krasnodar 5, Rennes 1.

Nella scorsa giornata la squadra di Lampard, già qualificata agli ottavi di finale, ha blindato il primo posto nel girone vincendo lo scontro diretto contro il Siviglia. Il Krasnodar ha superato per 1 a 0 il Rennes grazie alla rete dell’attaccante svedese Berg e si è così qualificato per l’Europa League.

Cos’è successo nel primo tempo?

I padroni di casa partono subito forte con Emerson che va a cercare Abraham, che però a due passi dalla linea di porta manca il tap-in vincente. Al 12′ si fa vedere anche il Krasnodar con Vilhena che va alla conclusione con il sinistro, ma finisce di poco alto.

Al 24′ gli ospiti passano in vantaggio con Cabella che con un destro rasoterra supera Kepa. 0-1.

Passano solamente quattro minuti e l’arbitro assegna calcio di rigore al Chelsea per una evidente trattenuta di Kaio su Abraham. Dal dischetto Jorginho non sbaglia, regalando così il gol del pareggio ai Blues. 1-1.

Due minuti dopo Abraham è vicinissimo al raddoppio, ma il suo tentativo col destro termina di poco alto sulla destra. Al 38′ il destro di Gilmour dalla distanza trova la facile parata di Gorodov.

Il secondo tempo di Chelsea-Krasnodar

Poche emozioni all’inizio della ripresa, con le squadre probabilmente influenzate dal non aver obiettivi di classifica. Anche se il Chelsea non vuole perdere la striscia di imbattibilità che va avanti da settembre.

62′Occasione per il Chelsea! Calcio d’angolo battuto da Emerson, Rudiger liscia il pallone ma alle sue spalle arriva come un falco Anjorin: il suo colpo di testa, però, termina a lato!

Al 54′ ci prova Maciel con un mancino da centro area che però viene respinto. Per i padroni di casa Anjorin si avventa di testa sul corner di Emerson, ma la sfera termina a lato. Al 64′ Wanderson ci prova dal limite, ma Kepa si fa trovare pronto.

Due minuti dopo anche Gorodov risponde prontamente al tentativo dalla distanza di Emerson. Al 67′ il portiere del Krasnodar impedisce anche ad Abraham di trovare la rete del raddoppio, parando la sua conclusione mancina.

Havertz al 73′ cerca il gol con un sinistro da centro area, ma Gorodov glielo nega. Al 77′ il Chelsea ci prova ancora con Werner che mette in mezzo per Abraham, che però spreca la chance, mancando il tap-in vincente a Gorodov battuto. Nei minuti finali la squadra di Lampard cerca di portarsi a casa i 3 punti, ma non riesce ad essere incisiva.

Chelsea-Krasnodar 1-1. Termina in pareggio il match allo Stamford Bridge tra Chelsea e Krasnodar. A segno nel primo tempo Cabella e Jorginho (su rigore). I Blues chiudono questa fase a gironi al primo posto del gruppo E a quota 14 punti, mentre il Krasnodar disputerà l’Europa League.

Chelsea-Krasnodar 1-1

24′ Cabella (K), 28′ rig. Jorginho (C)
 

Chelsea (3-5-1-1): Kepa; Azpilicueta, Rudiger, Christensen; Gilmour, Kovacic (74′ Kanté), Jorginho, Havertz (74′ Werner), Emerson; Anjorin (80′ Giroud); Abraham. 

Allenatore: Lampard


Rennes-Siviglia 1-3: tris per gli spagnoli


Krasnodar (4-3-3): Gorodov; Smolnikov, Martynovich, Kaio (74′ Sorokin), Ramirez; Olsson (80′ Kambolov), Cabella (80′ Suleymanov), Vilhena; Wanderson (80′ Chernov); Berg, Claesson. 

Allenatore: Musaev

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20