fbpx

E-prix: lo spettacolo a Marrakech, la zampata di Mortara!

Date:

Lo spettacolo a Marrakech. L’italo-svizzero della Venturi gestisce la gara in modo magistrale, sfreccia come un treno e sfrutta meglio di tutti gli Attack Mode, sfoggiando una guida da manuale. Un passo gara davvero poderoso, è sempre al comando in modo perentorio.  Le strategie delle due DS-Techeetah e gli inseguimenti non sortiscono alcun effetto. Secondo posto per Felix Da Costa, per il terzo Evans, che beffa nel finale Vergne. A Marrakech vince Edoardo Mortara, trionfa, vola fino alla fine senza nessuna indecisione. Scegliendo al meglio i tempi per usufruire dell’Attack Mode, gestendone alla perfezione il secondo per allungare, e poi andando via perfetto, implacabile. Ottimo nel difendersi dalle due DS-Techeetah, che a lungo lo hanno insidiato, e stiamo parlando di due piloti che hanno vinto tre degli ultimi quattro titoli, ovvero Jean-Eric Vergne e Antonio Felix Da Costa, terribili inseguitori.

Lo spettacolo a Marrakech è servito da Edo fino alla fine

Mortara li ha tenuti a distanza, senza timori reverenziali, è fuggito veloce senza guardarsi mai indietro.  Si è involato verso il traguardo ed è andato a prendersi la terza vittoria di stagione dopo Ad-Diriyah e Berlino. E con questa grande prestazione si fionda in testa alla classifica con 139 punti, 11 in più proprio di Vergne, che lo ha insidiato per la vittoria fino alla fine. Edoardo commenta felice sul podio dopo la gara: “Abbiamo fatto quel che dovevamo fare. È una buona posizione per il campionato. Avevamo una strategia e siamo riusciti a mantenerla sino alla fine. Quando mi sono arrivati in coda i due della DS è stato difficile, anche perché ho avuto qualche problema alla macchina. E in più ero solo a difendermi”. Ma tutto è andato bene, Edo si è difeso alla grande. Ci voleva questa vittoria, e poi tutti a sentire l’inno!

Edo perfetto negli Attack Mode, dentro lo spettacolo a Marrakech

Mortara partiva dalla seconda piazzola, con Da Costa in pole. Il portoghese della DS-Techeetah è scattato primo. Tutti i migliori hanno preso entrambi gli Attack Mode nei primissimi giri. Con Mortara abile ad acchiapparsi il secondo per ultimo e a sfruttarlo al meglio, per filare poi via. Quando le due DS erano seconde e terze, la scuderia ha cercato di favorire Vergne il più possibile, in quanto il pilota più avanti in classifica generale, ordinando a Da Costa di farlo passare. Ma il francese aveva l’ala anteriore danneggiata e non è mai riuscito ad avvicinarsi a Mortara per impensierirlo. Allora dal muretto è arrivata la seconda direttiva: ancora davanti Da Costa, più in forma in gara. Ma anche per lui niente da fare, anche perché ormai era troppo tardi.

Evans e Vandoorne, dove sono finiti?

E nel frattempo arriva anche Mitch Evans, che ne approfitta e nel finale risulta vincente nella lotta per il podio con Vergne. Stoffel Vandoorne era arrivato in Marocco da leader della classifica, ma ha avuto problemi in qualifica.  Partito ventesimo, è risalito con fatica dalle retrovie ed è arrivato in zona punti, portandone a casa 4 in virtù dell’8° posto. Non c’è che dire ottima prestazione ugualmente, gestendo consapevolmente le disgrazie iniziali. https://sport.periodicodaily.com/caccia-aperta-a-vandoorne-nella-10-tappa-a-marrakech-e-prix/

Premiazione 10°tappa del Marocco
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Verona vs Napoli 2-5: i partenopei dilagano al Bentegodi

Termina il match delle 18.30 al Bentegodi: Napoli vs...

Rangers vs PSV Eindhoven – pronostico e possibili formazioni

Un altro grande incontro europeo si svolgerà martedì 16...

Copenaghen vs Trabzonspor – pronostico e possibili formazioni

Il Copenaghen ospita il Trabzonspor negli ottavi di...

Bodo/Glimt vs Dinamo Zagabria – pronostico e possibili formazioni

Il Bodo/Glimt affronta la Dinamo Zagabria nel turno di...