Europa League con molti gol nel terzo turno e alcune sorprese.

In una gara che aveva poco da dire l’Atalanta vince 2-0 il ritorno contro l’Hapoel dopo aver dominato l’andata in Israele. Prossima avversaria il Copenaghen che ha vinto l’andata e il ritorno per 2-1 contro i bulgari del Cska Sofia. Danesi più esperti e con un numero maggiore di gare vere nelle gambe. Andata in Italia. Danesi particolarmente letali in trasferta con tre vittorie su tre con due gol segnati a gara.

La sorpresa del turno è stata l’incredibile rimonta dello Zenit. Dopo aver perso 4-0 a Minsk, vince con  lo stesso risultato al ritorno- Ai supplementari i russi dilagano vincendo 8-1. Due rigori per i russi nei supplementari raggiunti in 10 contro 11 per un cartellino rosso a Paredes dopo 72 minuti.

Eliminate senza combattere invece Sturm Graz e Feyonord a cui serviva un miracolo per rimediare a una disastrosa gara d’andata.

Il Burnley contro i turchi del Basak segna solo ai supplementari e passa il turno.

Poco più di una formalità la gara di Siviglia, Lipsia e Bordeaux agevolmente al quarto turno.

Eliminato anche il Vitesse senza segnare nemmeno un gol al Basilea. Tre olandesi su tre eliminate così in Europa League.

Serata disastrosa anche per l’Austria con la eliminazione del Lask. Solo due club austriaci su 5 ancora in gara.

Continua (non a sorpresa) il declino dei club croati, rimane solo la Dinamo Zagabria in Champions.

Deludenti le squadre polacche. Legia eliminato da un club del Lussemburgo mentre altre 2 hanno si perso contro club superiori ma senza ottenere punti e subendo troppi gol.

Sorprende Cipro con un solo club eliminato su quattro dopo i primi tre turni. Considerando il basso livello di due delle tre avversarie al quarto turno almeno una squadra di Cipro  dovrebbe arrivare alla fase a gironi.

Male anche il Portogallo con il Braga eliminato per i gol subiti in casa contro un club ucraino.

Nel complesso bene la Norvegia con tre squadre su 4 ancora in gara. La Norvegia al momento ha recuperato leggermente nel ranking Uefa .

Il prossimo decisivo turno vedrà in campo 42 squadre. Sulla carta turno agevole per Celtic, Rosenborg e Cluj tra le squadre ripescate dalla Champions.

Burnley e Lipsia partono favorite ma giocano contro club che sulla carta dovevano essere già a casa.

Il Bordeaux parte favorito contro i belgi del Gent ma bisogna vedere quanti titolari e impegno metterà in campo all’andata.

Non dovrebbe avere problemi il Siviglia contro l’Olomuc dopo le nette vittorie nei primi due turni giocati.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.