Luis Leon Sanchez
Lo spagnolo beffa i velocisti

Lo spagnolo si impone nella prima tappa in linea del Giro di Svizzera 2019, attaccando ai 15 dall’arrivo e beffando i velocisti. Sagan 2°, Trentin 3°

Tappa 2: Lagnau – Lagnau (160km)

Luis Leon Sanchez vince la seconda tappa del Giro di Svizzera 2019. Lo spagnolo dell’Astana attacca da solo ai 15 chilometri dall’arrivo, anticipando la volata e beffando gli sprinter. Solo 2° Peter Sagan. Terzo posto per Matteo Trentin

Inizio di tappa molto nervoso, con diversi tentativi che vengono neutralizzati dal gruppo. Solo al km 15 ecco che Guillaume van Keirsbulck (CCC Team), Gavin Mannion (Rally UHC Cycling), Cladio Imhof (Svizzera) e Fabien Greiller (Total Direct Energie) riescono a partire all’attacco

Imhof rientra intanto sul quartetto, mentre il gruppo accelera. Grellier passa per primo al GPM, con Imhof che si avvantaggia in discesa. L’azione dello svizzero fa la differenza, tanto che in poco tempo il suo vantaggio sale ad 1′ sugli inseguitori

Dopo aver vinto per due volte i GPM di Schallenberg, lo svizzero viene ripreso ai 30 dall’arrivo dal gruppo, che in precedenza aveva riassorbito i primi fuggitivi di giornata. Sulla salita di Chuderusi il primo a rompere gli indugi è Omar Fraile, che tenta l’azione solitaria da lontano

Thalmann e Asgreen raggiungono lo spagnolo dell’Astana, e il terzetto riesce a guadagnare una trentina di secondi. La Bahrain Merida si porta in testa per chiudere sui tre, ma l’accordo salta quanto Mathias Frank scatta e si riporta su Thalmann, con Asgreen e Fraile rimasti da soli in testa

I velocisti perdono contatto, ma restano comunque vicini al gruppo dei migliori, tra i quali c’è pure Fabio Aru. Il gruppo si spezza, con Sagan nella coda del primo, e Matthews nel secondo. Gli Ineos si mettono a tirare e vanno a chiudere sui battistrada, ma Luis Leon Sanchez riparte da solo, cercando di anticipare la volata

Matthews e Sagan rientrano nel gruppo, e le loro squadre si lanciano all’inseguimento dello spagnolo, che ora viaggia con 30” di vantaggio. Nonostante anche la Deceuninck si metta a tirare, nessuno va a riprendere Sanchez, che vince in solitaria la prima tappa in linea del Giro di Svizzera 2019. Peter Sagan arriva secondo, terzo posto per Matteo Trentin

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.