Cesare Prandelli e Ivan Juric hanno parlato con i giornalisti nel post gara di Fiorentina-Hellas Verona. La partita si è giocata alle ore 15.00 presso l’Artemio Franchi di Firenze.

Cosa avrà detto Prandelli?

Cesare Prandelli ha parlato della sfida contro l’Hellas Verona. Il tecnico ha notato dei miglioramenti nella sfida di oggi. La difesa ha risposto bene e non ha preso imbarcate. Ma in generale la squadra ha dato una risposta forte al momento negativo e ora, per la sfida con la Juve, sarà necessario recuperare più forze possibili. Alla domanda inerente al condizionamento della classifica Prandelli ha risposto così: “Se sei in una zona di classifica tranquilla puoi rischiare qualche giocata in più, mentre in questo momento ogni pallone rischia di diventare un pericolo. Le squadre vanno studiate valorizzando i giocatori che abbiamo a disposizione. Abbiamo deciso di giocare così e continueremo a farlo”. Infine il tecnico ha aggiunto che sente un grande senso di responsabilità verso la squadra e la città. Ha poi ringraziato i tifosi che stamattina si sono presentati all’albergo per incitare la squadra.

Juric nel post gara di Fiorentina-Hellas Verona

Molto soddisfatto il tecnico dei veronesi, che si è complimentato con i giocatori. “I ragazzi sono stati grandissimi, stiamo attraversando un momento difficile e hanno fatto una partita seria, concedendo pochissimo e con occasioni per vincerla nel secondo tempo”. Successivamente ha dichiarato che per la gara contro l’Inter non recupererà nessuno degli infortunati. Sul rapporto con la società ha ammesso che inizialmente era arrabbiato con la dirigenza, tuttavia ha capito che la cose all’interno della società funzionano così. Infine su Pradè: “Tutto a posto, mi ha dato fastidio qualche parola. Erano complimenti per me, ma non per quei giocatori andati via e per quelli che un giorno se ne andranno, perché vorremo venderli”.

Ricordiamo che la gara è terminata sull’1-1. I marcatori della sfida sono stati Veloso per il Verona e Vlahovic per la Fiorentina.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20