fbpx
HomeEditorialiLa Coppa Italia è...

La Coppa Italia è stata la fotografia della stagione della Juventus

L’atto finale della coppa nazionale si è concluso con la vittoria dell’Inter per 2-4 contro la Juventus. Amaro in bocca per i bianconeri, che erano riusciti a ribaltare il vantaggio di Barella nel giro di due minuti con Alex Sandro e Vlahovic. Estasi per i nerazzurri, che portano a casa il secondo trofeo stagionale sempre contro Madama.
La sconfitta contro l’Inter però è molto più profonda per la Allegri&company. La Coppa Italia è stata la fotografia di un’annata davvero deludente per i colori bianconeri.

La Coppa Italia è stata la fotografia della stagione bianconera?

Vincere la Coppa Italia non avrebbe risollevato l’annata della Juventus. Avrebbe solo addolcito una stagione negativa sotto tutti i punti di vista. La gara contro l’Inter non è altro che l’esempio perfetto di ciò che è stata la Juventus in tutta questa stagione: brutta, disordinata, rinunciataria e solo in poche occasioni dignitosa. L’approccio di gara è stato terrificante, con quell’errore marchiano della difesa su Barella. La squadra poi si è risollevata sì, ma è stato un fuoco di paglia. Del resto la Juventus è stata anche quella. Solo in pochissime gare ha giocato bene. Chelsea all’andata, Atalanta al ritorno e infine contro l’Inter nel match di ritorno di Serie A. Rinunciataria dopo il gol di Vlahovic, preferendo il contenimento anziché “uccidere” definitivamente la preda ferita. Un copione visto e rivisto nel corso di questa stagione, ed è incredibile come in 120′ minuti di gioco si siano concentrate tutte queste caratteristiche.

L’Allegri bis un fallimento

La prima stagione senza trofei dall’annata 2010/11 coincide con il ritorno di Allegri sulla panchina bianconera. Il campionato era abbordabile, così come la Supercoppa e la Coppa Italia. La Juventus non avrà la miglior rosa possibile, ma non era nemmeno così distante da Inter e Milan. A livello di gioco rossoneri e nerazzurri sicuramente hanno qualcosa in più dei bianconeri, ma non si può dire la stessa cosa a livello di rosa. Il problema è proprio a livello di gioco. Inzaghi e Pioli hanno plasmato le loro squadre secondo dettami di gioco precisi, cosa che Allegri non è riuscito a fare. Non è riuscito a valorizzare la rosa a disposizione, che comunque aveva delle qualità importanti. Anzi, diversi giocatori sono entrati in una fase di regressione incredibile, come Chiesa e lo stesso Vlahovic. Gli infortuni non hanno aiutato, ma non sono una giustificazione. Al momento l’Allegri bis è stato un fallimento sportivo ed economico, visto che il contratto del tecnico livornese è alquanto corposo. Sarri e Pirlo hanno lavorato con meno materiale tecnico a disposizione, però loro a fine stagione avevano portato a casa almeno un trofeo.

Chiellini verso l’addio, anche Rugani? la Juventus interverrà sul mercato

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Atletico Mineiro vs Deportes Tolima: pronostico e possibili formazioni

Cercando di ottenere una quarta vittoria sul rimbalzo e passare alla...

Jorge Wilstermann vs Everton: pronostico e possibili formazioni

La squadra cilena dell'Everton si recherà in Bolivia mercoledì per affrontare...

Montevideo Wanderers vs Barcelona SC: pronostico e possibili formazioni

Un posto nei playoff della Copa Sudamericana sarà in palio nel...

SEDICESIMA TAPPA GIRO D’ITALIA 2022: HIRT GIGANTE SUL MORTIROLO

Il ceco Jan Hirt ha vinto la sedicesima tappa Giro d'Italia...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Atletico Mineiro vs Deportes Tolima: pronostico e possibili formazioni

Cercando di ottenere una quarta vittoria sul rimbalzo e passare alla fase a eliminazione diretta della Copa Libertadores, l'Atletico Mineiro ospiterà il Deportes Tolima all'Estadio Mineirao mercoledì. Gli ospiti, che sono attualmente secondi nella classifica dei gironi, entrano in gioco imbattuti in ciascuna delle ultime 10 uscite...

Jorge Wilstermann vs Everton: pronostico e possibili formazioni

La squadra cilena dell'Everton si recherà in Bolivia mercoledì per affrontare Jorge Wilstermann nell'ultima fase del girone di Copa Sudamericana. Con una sola squadra che passa da ogni girone, le due squadre non possono andare oltre, con gli ospiti confinati al secondo posto e i padroni di...

Montevideo Wanderers vs Barcelona SC: pronostico e possibili formazioni

Un posto nei playoff della Copa Sudamericana sarà in palio nel Gruppo A quando il Montevideo Wanderers ospiterà il Barcellona SC all'Estadio Centenario mercoledì. Gli Idolo del Ecuador sono attualmente secondi nella classifica dei gironi, a pari punti con la capogruppo Lanus e uno sopra i padroni...

SEDICESIMA TAPPA GIRO D’ITALIA 2022: HIRT GIGANTE SUL MORTIROLO

Il ceco Jan Hirt ha vinto la sedicesima tappa Giro d'Italia 2022, la piu' dura, da Salò ad Aprica di 202 km. Il corridore della Intermarche' ha preceduto l'olandese Arensman ed Hindley che beffa Carapaz e si porta a 3 secondi dalla maglia rosa. SEDICESIMA TAPPA...

San Paolo vs Ayacucho: pronostico e possibili formazioni

Il San Paolo cercherà di completare una serie di imbattibilità nel Gruppo D della Copa Sudamericana quando mercoledì ospiterà l'Ayacucho allo stadio Cícero Pompeu de Toledo. La formazione peruviana, d'altra parte, giocherà solo per orgoglio visto che attualmente si trova al terzo posto in classifica, a nove...

Il Pagellone della Serie A 21/22

Si è chiuso il campionato italiano 21/22. Un campionato avvincente vinto dal Milan all'ultima giornata dopo una lotta cittadina con i cugini interisti. E' stato l'anno del ritorno della Fiorentina in Europa, ma anche quello dei flop di Juventus, Genoa, Atalanta. Poi c'è il miracolo Salernitana firmato...

Lanus vs Metropolitanos: pronostico e possibili formazioni

Il Lanus cercherà di prenotare il suo posto nella fase a eliminazione diretta della Copa Sudamericana mercoledì, quando affronterà il Metropolitanos nell'ultima fase del girone. Con un solo posto di qualificazione disponibile, i padroni di casa guidano il Barcellona SC solo per differenza reti, il che significa...

Cioffi saluta l’Udinese, lo attende il Verona?

Un po' a sorpresa Cioffi e l'Udinese si separano. La decisione è stata maturata direttamente dal tecnico che, dopo aver condotto la squadra alla salvezza, preferisce un'altra avventura. Si parla con insistenza di un accordo già definito con l'Hellas Verona per sostituire Tudor che andrà via. CIOFFI LASCIA...

Independiente Medellin vs Guairena: pronostico e possibili formazioni

Cercando di porre fine alla loro serie di tre vittorie consecutive nel Gruppo E della Copa Libertadores, l'Independiente Medellin ospiterà la Guairena all'Estadio Hernan Ramirez Villegas. La squadra paraguaiana, d'altra parte, ha goduto di un'imbattibilità finora e cercherà di raccogliere la terza vittoria nel girone e assicurarsi...

MotoGP: l’ultima volta del 46, la cerimonia al Mugello

Il Mugello si veste a festa per la cerimonia di Valentino Rossi questo week-end, per la tappa italiana del Motomondiale. Si torna finalmente al Mugello, con i protagonisti Enea Bastianini, lanciatissimo, e Pecco Bagnaia, alla ricerca del riscatto! La nostalgia per Valentino Rossi e Max Biaggi si farà...

-LIVERPOOL-REAL MADRID: PROBABILI FORMAZIONI E IN TV

Allo Stade de France di Parigi, sabato 28 maggio alle ore 21, si gioca l'ultimo atto della finale di Champions League 2021/22, Liverpool-Real Madrid. I Reds cercano la vendetta dopo la finale persa nel 2018 e l'eliminazione dai quarti di finale nella passata stagione. -LIVERPOOL-REAL MADRID: COME ARRIVANO...

LDU Quito vs Atletico Goianiense: pronostico e possibili formazioni

Mercoledì, LDU Quito e Atletico Goianiense si scontrano in uno scontro fondamentale della Copa Sudamericana all'Estadio Rodrigo Paz Delgado. Le squadre si dirigono allo scontro con il loro destino di qualificazione ancora nelle loro mani e cercheranno di portare a termine il lavoro. Il calcio di inizio...