La scuderia inglese McLaren ha deciso di cimentarsi in una nuova avventura. Oltre alla Formula Uno e alla Indycar, nel 2022 prenderà parte anche all’Extreme E, la competizione di SUV elettrici. La McLaren ha scelto di sposare l’offerta di Alejandro Agag, numero uno del campionato delle auto che rispettano l’ambiente.


Ricciardo McLaren: il pilota causa problemi al team


La McLaren in Extreme E: quali le parole di Zak Brown?

Sicuramente intraprendere una nuova avventura è sempre entusiasmante, lo sanno bene in casa McLaren dove di motori non ne hanno mai abbastanza. La scuderia inglese ha infatti deciso di tuffarsi in questo nuovo progetto che è l’Extreme E, nella quale campionato gareggerà nel 2022. L’amministratore delegato, Zak Brown, in merito ha detto: “Dal momento in cui Extreme E è stata annunciata, abbiamo seguito da vicino i progressi della serie. La nostra attenzione è stata immediatamente attirata dal formato innovativo di questa piattaforma, perfetta per veicolare valori quali la sostenibilità e l’uguaglianza. Fin dall’inizio, la McLaren è sempre stata all’avanguardia e non ha mai avuto paura di esplorare nuovi confini. Questa nuova impresa è fedele alle nostre radici di partecipazione in un’ampia gamma di categorie all’insegna dell’innovazione e del coraggio. La Formula 1 rimarrà sempre al centro del nostro mondo ma, come tutte le serie in cui gareggiamo, l’obiettivo della competizione è chiaro: siamo lì per vincere”.

Alejandro Agag è entusiasta della scelta di McLaren

Alejandro Agag è il numero uno del campionato di Extreme E ed è molto felice che la McLaren abbia accettato di partecipare a questa sfida. Queste le sue parole: “La missione di Extreme E è quella di utilizzare lo sport come catalizzatore di innovazioni a livello di tecnologie pulite a beneficio dell’industria della mobilità e non solo. Avere McLaren a bordo, scuderia che fa parte dell’élite automobilistica a livello sportivo, è un’enorme conferma che ciò che abbiamo già offerto nelle prime due tappe della prima stagione ha avuto un impatto reale nel mondo del motorsport. Siamo assolutamente entusiasti di dare il benvenuto a Zak e al potente team McLaren Racing in Extreme E, non vedo l’ora di vederli in azione“.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20