Ligue1  francese, presentazione stagione 2019

Ligue1 2019 che ricomincia dopo la vittoria al mondiale russo della nazionale transalpina.

Il format della Ligue1 è ormai quello consolidato. 20 squadre con due retrocessioni dirette mentre la 18esima gioca uno spareggio salvezza contro una squadra della seconda divisione. Tre squadre direttamente ai gironi di Champpions League, due direttamente ai gironi di Europa League e una ai preliminari.

In Francia esiste sia la coppa di lega che quella tradizionale. Entrambe danno un posto in Europa League. Nel 2018 entrambe le coppe sono state vinte dal Psg. Di conseguenza la quinta (Rennes) ai gironi di EL mentre il Bordeaux sesto ai preliminari.

Naturale e scontato  favorito il Psg. Dietro la lotta sarà come nella scorsa stagione tra Lione, Marsiglia e Monaco di cui almeno una non andrà in Champions.

Calcio mercato francese contro tendenza rispetto al 2018. Il bilancio complessivo in uscita è più che raddoppiato mentre le spese sono rimaste simili.

Altra differenza, una sola squadra ( il Guingiamp) non ha investito in entrata comprando solo parametri zero o prestiti.

Il Psg ha cambiato solamente il portiere bloccato (finalmente) dal fair play finanziario. Per attenuare la seconda pesante rata per Mbappè ha venduto Pastore e mollato Odsonne riscattato dal Celtic che lo aveva in prestito nel 2018. Bilancio comunque negativo di 70M.

Il Monaco tra entrate e uscite ha mosso quasi un terzo di tutto il mercato francese. Da mesi si rincorrono voci sulla situazione giudiziaria e patrimoniale del proprietario che  a quanto dicono i giornali cerca acquirenti.

Oltre i soldi per Mbappe, ha incassato quasi 100M per 5 giocatori finiti in Premier League. Tra questi Fabinho e Kongolo. Altri 70 M incassati con Lemar finito all’ At. Madrid.

In entrata la spesa principale è stata Golovin dal Cska Mosca. Bilancio in attivo di oltre 200M.

Poche mosse per il Marsiglia. In entrata e in uscita due difensori con un saldo mercato in rosso di 2M.

Il Lione si è mosso in entrata solo sul mercato francese prendendo il forte centrocampista Ndombele dell’Amiens e un difensore del Laval. In uscita molti u23 tra cui Diakaby finito in Spagna e Mateta in Germania. Saldo generale in attivo di 20M.

Mercato opposto per le due matricole. Reims in attivo e rosa numericamente identica, mentre il Nimes si è rafforzato con un saldo in rosso di 3M.

Al momento Balotelli risulta ancora con i l Nizza. Ceduto Plea e senza aver comprato un giocatore offensivo, il Nizza si ritroverebbe messo male se parte anche Balotelli. Saldo mercato in attivo di 40M.

Il Nantes del dopo Ranieri non si è mosso molto sul mercato. Presi due brasiliani e svincolato a centrocampo Thomasson finito allo Strasburgo che ringrazia.

Dopo il 2018 disastroso per risultati e casse societarie, il Lilla ha ridimensionato il proprio mercato. Saldo in attivo di quasi 50M accettando il riscatto di tre giocatori che avevano giocato in prestito. Inoltre ceduti Bissouma in Inghilterra, Amadou in Inghilterra e Malcuit al Napoli. In entrata due giovani e l’esperto Remy.

Le altre sono da valutare dopo i primi risultati. St Etienne (almeno numericamente) sembra indebolito mentre Strasburgo e Tolosa sembrano rinforzate tenendo comunque il saldo mercato in attivo.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.