Doppietta per il kazako

Il kazako resta nel gruppo per tutta la corsa, poi nel finale allunga, si riporta sui tre fuggitivi, e li beffa nella volatina di Cesenatico

Memorial Marco Pantani 2019 planimetria

Memorial Marco Pantani 2019 altimetria

Alexey Lutsenko concede il bis. Dopo il successo solitario alla Coppa Sabatini, il kazako dell’Astana va a vincere il Memorial Pantani, bruciando nel finale Diego Rosa e Guillame Martin, andati in fuga nei primissimi chilometri

Nei primi 20 km tutti i tentativi di allungo vengo stoppati da Team Ineos e Nippo Vini Fantini. Poi è proprio un Ineos, Diego Rosa a lanciare l’attacco giusto. Insieme all’italiano vanno in fuga Simone Consonni (Uae), Mattia Bais (Androni Giocattoli), Quentin Pacher (Vital Concept), Romain Sicard (Total Direct Energie), Guillame Martin (Wanty-Gobert), Romain Le Roux (Team Arkea), Filippo Zana (Sangemini Trevigiani)

In cima al Montevecchio passa per primo Bais, mentre il gruppo scollina con 6’30” di distacco, sempre tirato dal Team Ineos e dalla Nippo Vini Fantini. Anche sulla seconda salita del Montevecchio è Bais a scollinare per primo, con il gruppo che per la prima volta vede il proprio distacco scendere sotto i 5′

Pacher si rialza e si fa riassorbire, mentre in testa alla corsa c’è l’allungo di Diego Rosa con a ruota Guillame Martin. Sul terzo strappo di Montevecchio Martin vince il GPM davanti a Rosa. La corsa esplode anche nel gruppo, con Betancur che attacca sulle rampe iniziale della salita, e con Vincenzo Nibali che va a stopparlo. Restano da soli Rosa e Martin, che mantengono 1′ di margine a 50 km dall’arrivo

Il plotone recupera costantemente terreno, e all’imbocco del circuito finale il loro vantaggio scende sotto i 10”. A ridare slancio alla fuga però arriva Alexis Guerin, che evade dal gruppo, riportandosi su Rosa e Martin. Il gruppo, tirato dalla Bahrain Merida di Sonny Colbrelli, non concede oltre 5” di margine al terzetto di contrattaccanti a 15 km dall’arrivo

A sorpresa il distacco dei tre torna a salire, e a due passaggi dalla fine raggiunge e supera i 30”. Ma all’ultimo chilometro dal gruppo in forte rimonta allunga Alexey Lutsenko, che si accoda ai tre fuggitivi, e nel finale li brucia, andando a conquistare il Memorial Pantani 2019

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.