Mertens e Insigne blindano il secondo posto per il Napoli

La dura partita, al San Paolo, contro un agguerrito Cagliari, vede il Napoli trionfare per 2-1, grazie alle reti del diavoletto belga e del ragazzo di casa. Dopo un primo in cui entrambe le formazioni faticano a sbloccare il gioco, nella ripresa arriva il vantaggio rossoblu, firmato Pavoletti, e poi la rimonta dei padroni di casa, che si completa al 97′, con il penalty trasformato da Insigne. L’episodio del rigore, concesso dopo un approfondito check al VAR, ha scatenato le polemiche in casa Cagliari, soprattutto da parte del presidente Giulini.

Il Napoli blinda, così, matematicamente il secondo posto in campionato, staccando di dieci punti l’Inter, mentre il Cagliari fallisce l’approdo al decimo posto e si prepara a ospitare la Lazio.

FORMAZIONI

NAPOLI 4-4-2

Meret

Ghoulam, Koulibaly, Albiol, Hysaj

Younes, Zielinski, Allan, Verdi

Insigne, Mertens

All. Ancelotti

A disposizione: Milik, Fabian Ruiz, Malcuit, Mario Rui, Callejon, Ospina, Luperto, Ounas, Karnezis

CAGLIARI 4-3-1-2

Cragno

Lykogiannis, Romagna, Ceppitelli, Cacciatore

Ionita, Cigarini, Deiola

Barella,

Cerri, Pavoletti

All. Maran

A disposizione: Pellegrini, Rafael, Padoin, Oliva, Bradaric, Joao Pedro, Srna, Despodov, Pisacane, Aresti, Birsa, Théreau

PRIMO TEMPO

Nei primi minuti entrambe le squadre faticano a creare occasioni pericolose, complice anche qualche imprecisione di troppo in fase di chiusura dell’azione. Il primo pericolo lo creano i partenopei. Su un corner, Younes controlla la sfera e conclude verso il secondo palo. La palla esce di pochissimo, con Koulibaly che manca, per un soffio, la deviazione vincente. Ci provano anche Insigne e Mertens con delle conclusioni dalla distanza, che però escono di parecchio. Negli ultimi venti minuti entrambe le squadre continuano a essere imprecise in fase d’attacco e le difese, attente, sventano senza particolari problemi le azioni avversarie.

SECONDO TEMPO

Cerca di portarsi in avanti il Cagliari, ma i traversoni indirizzati a Pavoletti sono imprecisi. Al 57′ Mertens si libera e conclude sul primo palo. Cragno è reattivo e mette in calcio d’angolo. Ancelotti fa entrare Callejon e Ruiz per cercare di dare più vivacità alla manovra offensiva e superare a difesa dei sardi. Al 63′ arriva, però, il vantaggio ospite con Pavoletti, che riceve da Barella e batte Meret con un rasoterra preciso, indirizzato verso il secondo palo.

Pavoletti esulta dopo aver portato in vantaggio il Cagliari

Al 65′ arriva la reazione del Napoli. Zielinski conclude dalla distanza, trovando la respinta di Cragno. La sfera arriva tra i piedi di Mertens, che deposita in rete, ma il goal è annullato per la posizione irregolare del belga. I padroni di casa chiudono il Cagliari nella propria metacampo. Al 79′ Ghoulam crossa da sinistra, trovando la deviazione aerea di Mertens. Il colpo di testa viene respinto prontamente da Cragno, che si salva con l’aiuto del palo. Il pareggio del Napoli arriva all’85’. Ghoulam mette un altro traversone, su cui arriva Mertens. Questa volta Cragno non riesce a opporsi e la palla finisce in rete. Il Napoli continua a spingere in cerca del goal vittoria. Al 93′ il direttore di gara viene chiamato al VAR check per un possibile tocco di mano di Cacciatore. Dopo la visione delle immagini dell’episodio, l’arbitro concede il rigore al Napoli. Dagli undici metri va Insigne, che spiazza Cragno e fa 2-1, dando i tre punti ai suoi.

Insigne trasforma il penalty che da la vittoria al Napoli e festeggia mostrando la maglietta ai tifosi, dopo le critiche delle ultime settimane

MARCATORI: 63′ Pavoletti, 85′ Mertens, 97′ Insigne

SOSTITUZIONI

NAPOLI: 61′ Callejon per Verdi e Ruiz per Allan, 64′ Milik per Younes

CAGLIARI: 70′ Padoin per Deiola, 74′ Joao Pedro per Cerri, 88′ Pisacane per Pavoletti

AMMONIZIONI

NAPOLI: Younes, Insigne

CAGLIARI: Cerri, Cigarini, Barella

ESPULSIONI

CAGLIARI: Ionita

Ecco il link di altre partite di Napoli e Cagliari:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.