fbpx
Settembre19 , 2021

Moto2 – Lowes vince a Doha e completa la doppietta

Related

Sheffield United-Southampton: pronostico e possibili formazioni

Cercando di replicare in qualche modo la loro vittoria...

Italia top nello Skiroll Tanel

Italia top nello Skiroll Tanel in coppa Barp in...

Queens Park Rangers-Everton: pronostici, notizie sulla squadra, formazioni

Due squadre che cercano di riprendersi dalle deludenti sconfitte...

Preston North End-Cheltenham Town: pronostico e possibili formazioni

Il Cheltenham Town è impegnato per la prima volta...

Share

Sam Lowes vince a Doha e continua il suo perfetto inizio di stagione con questa seconda vittoria a Losail nel Gran Premio Moto2 di Doha.

Lowes vince a Doha nella Moto2

Il pilota Elf Marc VDS non è riuscito a fuggire al semaforo al meglio – Marco Bezzecchi è in testa fino al quarto giro. Una volta davanti Lowes si è messo a girare con costanza, centrando ogni marcatore, anche sotto la pressione del trio di inseguitori composto da Remy Gardner, Raul Fernandez e Bezzecchi. Il pilota Kalex, che ha nuovamente iniziato la giornata di gara con una caduta nel riscaldamento, ha risposto scambiando i giri più veloci con l’australiano, sopravvivendo al suo ultimo attacco per mantenere la vittoria – solo 0,190 secondi di vantaggio. Gardner ha fatto lavorare duro il numero 22 per la sua vittoria, mantenendolo onesto fino all’ultima curva, dove ha dato tutto sulla Red Bull KTM Ajo, barcollando e andando largo verso il secondo. Il suo compagno di squadra Raul Fernandez è stato lasciato cadere un po’ nelle fasi finali mentre la battaglia infuriava: il debuttante ha continuato a rivendicare un netto terzo per la sua prima visita sul podio nella sua seconda gara in Moto2.

Cosa ha fatto Marzo Bezzecchi?

Marco Bezzecchi non è riuscito a tenere il passo con il trio, quindi è stato costretto ad accontentarsi del quarto posto per lo Sky Racing Team VR46 per la seconda gara consecutiva, questa volta abbastanza distante dal ritmo. L’italiano era, a sua volta, a oltre dieci secondi di vantaggio dall’intensa battaglia per il quinto posto. Stefano Manzi è stato in testa al gruppo per gran parte della gara, compreso l’inizio dell’ultimo giro, ma una corsa in ritardo ha visto Ai Ogura conquistare il posto – un nuovo record per il debuttante che era fuori punti lo scorso fine settimana.

Augusto Fernandez, Vietti e gli altri

Anche il compagno di squadra di Lowes, Augusto Fernandez, ha visto miglioramenti dopo un inizio traballante del suo anno. Domenica scorsa lottando per il 14 ° posto, questa uscita ha visto lo spagnolo sembrare più sicuro mentre anche lui ha superato Manzi per il sesto posto. Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46) è stato il terzo debuttante a conquistare una top ten al settimo posto, con Manzi (Flexbox HP40) mantenuto ottavo nella corsa al traguardo. Xavi Vierge ha recuperato le sue scarse qualifiche per finire subito dietro l’italiano, convertendosi 19 ° in griglia a nono il giorno della gara. Finito sul podio lo scorso round, Fabio Di Giannantonio non ha potuto ripetere il successo di questo fine settimana: era decimo per Gresini. Tony Arbolino è stato il prossimo a vedere la bandiera a scacchi in un solido undicesimo posto nella sua seconda apparizione intermedia per Liqui Moly Intact GP, mentre Bo Bendsneyder è stato 12 ° per il SAG Team.


Acosta vince dopo essere partito dalla pit lane in Moto3 a Doha


La prima volta di una Kalex al traguardo

Jorge Navarro è stato il primo uomo non in sella a una Kalex a vedere il traguardo. Lorenzo Dalla Porta (Italtrans) è stato 14 °. Il campione in carica della Moto3 Albert Arenas (Inde Aspar) ha raccolto l’ultimo punto in palio al 15 ° posto. Joe Roberts è stato il primo pilota a uscire, scivolando dopo aver toccato il cordolo con sette giri percorsi. Il connazionale Cameron Beaubier è durato solo due giri in più, con il sostituto di Simone Corsi alla MV Agusta che si è ritirato per un problema alla moto nello stesso giro. Tom Luthi è uscito in un mare di scintille a otto giri dalla fine: lo stesso giro che ha visto il contatto con Marcel Schrotter ha mandato Jake Dixon nella polvere. Aron Canet è stato l’ultimo caduto due giri dopo.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20