Trey Lance

Trey Lance si presenta al draft 2021 come il quarto miglior quarterback, alle spalle di Trevor Lawrence, Zach Wilson e Justin Fields. Secondo diversi analisti, comunque, il quarterback della North Dakota State avrebbe concrete possibilità di ribaltare le gerarchie, almeno con Wilson e Fields, ed essere chiamato prima di loro. Questo, soprattutto in virtù di quanto mostrato durante una brillante stagione 2019.

Chi è Trey Lance?

Trey Lance cresce con il football nel sangue. Il padre Carlton ha giocato come linebacker con la Southwestern Minnesota State University e, per un po’ di tempo, allena il figlio. Durante gli anni del liceo, Lance si fa notare come quarterback. Negli anni in cui milita nella Marshall High Scholl, è considerato il miglior quarterback del Minnesota e l’ottavo miglior giocatore dello stato. Il ragazzo di Marshall vuole proseguire la propria carriera in Minnesota, ma all’università vorrebbero farlo giocare in posizione di safety.

Riceve offerte per giocare come quarterback da altre università, tra cui la Boise State, la Northern Illinois e la North Dakota State ed è proprio in quest’ultima che sceglie di proseguire la propria carriera. Con i Bison, Lance esplode nel campionato 2019, in cui gioca tutte le 16 partite della stagione come titolare. Quell’anno, vince il Walter Payton Award e il Jerry Rice Award ed è nominato miglior giocatore del 2020 NCAA Division I Football Championship Game. Nel 2020, la stagione autunnale dei Bison è cancellata, a causa del COVID-19. La squadra ipotizza di disputare il campionato in primavera, ma Lance annuncia la sua volontà di prepararsi per il draft 2021 di NFL.

Una stagione senza intercetti

Trey Lance si fa notare durante la stagione 2019. In seguito a una stagione 2018 in cui lancia solo una volta per 12 yard, il quarterback dei Bison diventa titolare e completa 192 lanci su 287 tentativi, per un totale di 2.786 yard e 28 touchdown passes. Inoltre, stabilisce un nuovo record in NCAA, per aver tentato il maggior numero di lanci senza subire nessun intercetto.

Durante i suoi anni alla North Dakota State, Lance dimostra un buon tempismo e una buona precisione nei lanci, anche per quanto riguarda i deep passes. A questo, aggiunge una buona mobilità, dentro e fuori dalla tasca, che lo rende altrettanto letale come runner.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20