il match tra Pescara e Empoli è terminato 1-2. Iniziale vantaggio dei Toscani per 1-0 con Romagnoli, poi è arrivato il pareggio degli abbruzzessi con Maistro. Nel finale è arrivato il gol di Stefano Moreo che ha dato i tre punti alla squadra toscana. la squadra di Oddo sembra essere interessata ad acquistare una punta, il nome dovrebbe essere Pazzini.

Il Pescara è veramente interessato a Pazzini?

Da quanto ha dichiarato il presidente Daniele Sebastiani slemberebbe di no, ma si sa le bugie bianche in fase di calciomercato, questa volta degli svincolati, sono sempre utilizzate. Di seguito le dichiarazioni del presidente su Pazzini: “Non c’è nessuna trattativa. Vogliamo recuperare chi sta fuori e Asencio dovrebbe farcela per martedì. Oggi non ha giocato per non rischiare che potesse farsi ancora più male. Questo è un campionato anomalo a causa del Covid, è tutto diverso rispetto agli anni passati”.

Dichiarazioni Oddo, allenatore Pescara

“La sconfitta è immeritata perché abbiamo giocato una buonissima partita. Il pari sarebbe stato il risultato più giusto. Abbiamo preso due gol su due nostri errori”.

Una sconfitta che pesa per la squadra: “Dispiace perchè una sconfitta cosi va ad intaccare la mentalità della squadra. Ai ragazzi ho fatto i miei complimenti. Non si può pensare di dominare l’Empoli per 90 minuti, ma ci abbiamo provato”.

Può arrivare Pazzini: “Non possiamo buttare la croce agli attaccanti. Chi è fuori tornerà e ci darà una grande mano. Con Asencio e Ceter miglioreremo. Su Pazzini non so se ci sia vero interesse. Comunque non gioca da un anno ed è impensabile vederlo subito in campo”.

Sulla partita di Memushaj e Diambo: “Sono due mosse per dare maggiore energia al nostro centrocampo”.

Sei preoccupato: “No”.

Dichiarazioni Dionisi, allenatore Empoli

” E’ stato un bel successo su un campo non semplice, abbiamo fatto una buona partita che ha ci dato un ottimo risultato. Credo che il nostro primo tempo sia stato discreto mentre il secondo direi molto buono. Al di là del successo, che prendiamo e fa sempre piacere, sono contento dell’atteggiamento che anche oggi la squadra ha mostrato nel corso di tutta la gara. Tornando al primo tempo credo che si possa far meglio ed a tratti siamo stati sotto a quello che è il nostro potenziale. Siamo cresciuto nella ripresa e li non abbiamo concesso quasi niente se non il forcing nel finale che ci sta. Il risultato lo trovo assolutamente meritato. Il momento è particolare e ci troviamo per la prima volta con cosi tante gare in pochi giorni, coppa Italia compresa, dobbiamo pensare a recuperare energie ma lo sguardo è unicamente rivolto alla Spal e non al dopo. Oggi chi ha giocato ha dato ampiamente il suo contributo e chi è entrato lo ha fatto maggiormente, non avevo dubbi su questo e sul valore della squadra in generale. Per martedi vediamo un po’ come sta chi ha giocato e da li faremo poi le scelteSiamo felici per il momento che stiamo vivenedo ma dobbiamo stare sereni e lavorare”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20