Pallone d'Oro 2019
Pallone d'Oro: Foto via Twitter_genovawhatson
Tante esclusioni eccellenti in questa edizione, tra cui spicca quella dell’ultimo vincitore Luka Modric. Nessun italiano presente

La stagione è da poco cominciata, ma le stelle più luminose del firmamento calcistico già pensano all’imminente assegnazione del Pallone d’Oro 2019.

La premiazione sarà in programma il prossimo 2 dicembre e già da svariati mesi si è aperto il consueto toto-vincitore.

Nella giornata di ieri France Football ha svelato i 30 candidati che si contenderanno il premio.

Se per qualsiasi giocatore questo cimelio dal punto di vista individuale rappresenta l’ambizione massima, altri sanno già che almeno in questa edizione non potranno aspirare al riconoscimento.

Infatti oltre ai soliti nomi altisonanti presenti – Messi e Cristiano Ronaldo su tutti – a destare scalpore sono soprattutto le esclusioni eccellenti.

La prima fra tutte è quella di Luka Modric, vincitore nella passata stagione. Il fantasista croato, l’unico capace di rompere momentaneamente il duopolio Messi-Ronaldo, ha pagato una difficile stagione con il Real Madrid.

Modric stabilisce così un poco invidiabile record nell’assegnazione del premio: non era mai capitato che un vincitore della passata stagione non venisse scelto tra i 30 finalisti.

Tuttavia a far compagnia al n.10 dei Blancos ci sono tanti altri pezzi da novanta. Un nome su tutti è quello di Neymar, falcidiato dagli infortuni e quindi poco presente sul prato verde del Parc des Princes nel 2019.

Se l’asso brasiliano ha qualche attenuante dalla sua parte, pochi alibi ha invece Paul Pogba. Il centrocampista francese del Manchester United ha disputato una stagione alquanto negativa.

L’esclusione dalla corsa al Pallone d’Oro 2019 è quindi una decisione consequenziale.

Chi non sta affatto meglio è il calcio Italiano, che non porta nessun rappresentante tra i finalisti. Per trovarne uno bisogna ritornare al 2017 con Buffon (poi quarto) e Bonucci.

Nulla da fare neanche per Sergio Ramos, Cavani, Suarez e Godin, che pagano una stagione poco brillante.

Tra i giocatori militanti in Serie A, insieme all’asso portoghese della Juventus sono presenti nei 30 finalisti anche Matthjis De Ligt e Kalidou Koulibaly.

Secondo i rumors della vigilia, il favorito sarebbe il difensore olandese del Liverpool Virgil Van Djik. Il forte centrale è stato assoluto protagonista della trionfale cavalcata dei Reds in Champions League.

Un difensore non vince questo premio dalla stagione 2006, quando a prevalere fu il nostro Fabio Cannavaro.

Tuttavia un concreto favorito non esiste quando di mezzo c’è gente come Messi e Cristiano Ronaldo. Non a caso i due fenomeni di questo sport sono in cima all’albo d’oro, con 5 successi a testa.

I 30 finalisti del Pallone d’Oro 2019 – France Football

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.