piazza allianz powervolley Milano

La gara disputata ieri 3 Gennaio 2021 tra la Powervolley di Milano e l’Nbv Verona in Superlega ha premiato solo una delle due squadre. Il coach Piazza Allianz Powervolley Milano ha rilasciato delle dichiarazioni al termine della sfida indicando tutti i miglioramenti da fare. Non è bastata l’ennesima invenzione tattica dell’allenatore dei meneghini. A pesare è stata la mancanza di ritmo causa Covid.

Piazza Allianz Powervolley: che cosa ha detto il Mister?

L’allenatore della Powervolley Milano subito dopo la sconfitta contro il Verona ha detto: “Siamo partiti molto bene con una formazione diversa dal solito commenta il tecnico che secondo me è più equilibrata, però ci sono stati dei chiaroscuri. Siamo partiti benissimo nel secondo set, ci siamo fatti prendere e poi siamo di nuovo scappati via e lì le partite si fanno sentire. Forse manca l’abitudine di stare in campo e giocare una palla dietro l’altra.

 Non abbiamo mai fatto allenamento 6 vs 6, non è un mistero ma non vuole essere una scusante. Di certo alcune situazioni dobbiamo gestirle meglio, ci sarà da lavorare parecchio sulla fase di cambio palla e sul contrattacco. Quello che ho detto ai giocatori è di avere sempre la testa buona perché da qua alla fine di gennaio sarà lunga e piano piano recupereremo tutti. La nostra fortuna è un po’ questa: tutta la squadra tornerà ad essere attiva sul campo e questa è una cosa importante”.

Piazza: che cosa ha detto sulle problematiche della squadra?

Sul mese scorso pieno di complicanze Piazza ha detto: “Per descrivere un po’ quello che ci aspetta questo mese rubo le parole ad Angelo Lorenzetti: dovremo piano piano allenarci in partita, non ci sono altre strade. Pian piano aumenteremo il ritmo di lavoro finché tutta la squadra sarà sul campo di gioco”. Mercoledì però si torna in campo: trasferta in Trentino sul campo dell’ex Nimir per il recupero della decima giornata del girone di andata. Sulla prossima partita Piazza dice: “Partite come quella che disputeremo mercoledì contro Trento sono gare che ci devono dare fiducia per quello che abbiamo fatto finora, mentre le cose che sappiamo fare le dobbiamo fare sempre meglio e ci devono dare la sensazione di poter arrivare ad un livello più alto. Adesso testa bassa e si riprende a lavorare, ma guardando sempre in alto”. 

Piazza: quali sono i propositi del nuovo anno?

Sguardo verso l’alto, ma sguardo positivo per un 2021 in cui Piazza si augura “che i miei giocatori prendano sempre più fiducia. Li vedo lavorare molto bene in palestra e mi auguro di arrivare alla fine del campionato con il sorriso”. Un campionato che in corso d’opera ha rimescolato le carte, annullando le retrocessioni e rivoluzionando i playoff. Su questo Piazza dice: “Non voglio dare colpe e puntare il dito contro nessuno, però è un campionato che è stato gestito male fin dall’inizio, con pesi troppi diversi. Questo non mi piace, però devo rispettare quella che è la volontà degli altri e vado avanti con i miei giocatori. Carte rimescolate? Bene, ma voglio aggiungere che alla fine noi avremo tutti gli effettivi in campo e lì vedremo cosa accadrà”. 

Leggi anche: Michele Fedrizzi: il talento della pallavolo Italiana

Pagina Twitter Powervolley Milano: https://twitter.com/powervolleymi

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20