Roma-Atalanta 1-1. All’Olimpico il match tra Roma e Atalanta termina in parità con la Dea che si ferma dopo cinque vittorie consecutive. La squadra di Gasperini va in vantaggio nel primo tempo con Malinovskyi a cui nella ripresa risponde Cristante, ex del match, con un gran destro dai 28 metri. L’Atalanta aggancia la Juventus al terzo posto.

Cos’è successo nel primo tempo?

Ci prova subito l’Atalanta al 9′ con Malinovskyi che calcia col sinistro, ma trova Pau Lopez pronto a respingere. Al 13′ Zapata si allunga, ma la deviazione non impensierisce il portiere giallorosso. Passano due minuti e Gollini non trattiene la palla in uscita alta e Pellegrini cerca di approfittarne, ma il suo destro viene ribattuto dalla difesa. Gli ospiti ci provano poi in contropiede, ma il tentativo di Zapata finisce a lato.

Al 17′ Dzeko va alla conclusione con un tiro a incrociare col mancino, ma non trova lo specchio della porta. Tre minuti Zapata conclude col destro, ma Pau Lopez para. Al 23′ Pau Lopez si fa ancora una volta trovare pronto sul tentativo atalantino questa volta di Ilicic. Tre minuti dopo però il portiere giallorosso non può fare nulla sul mancino di Malinovskyi, servito da un rasoterra di Gosens. L’Atalanta trova dunque il gol del vantaggio nella prima mezz’ora del primo tempo. 0-1.

Al 34′ Freuler va vicinissimo al gol del raddoppio, ma Pau Lopez para in angolo. Sei minuti dopo Malinovskyi ci prova col mancino al volo, ma calcia alto.

Il secondo tempo di Roma-Atalanta

Dopo l’intervallo Fonseca opta per Bruno Peres al posto di Calafiori. Al 54′ Gosens va vicinissimo al raddoppio su assist di Ilicic, ma la sua conclusione a botta sicura trova l’opposizione di Ibanez che devia in corner. Due minuti dopo chance per Romero che la piazza col mancino, ma la palla termina di pochissimo fuori. Al 57′ Veretout ci prova su punizione, ma suo destro finisce oltre la traversa. Passano quattro minuti e Mkhitaryan conclude dal limite, ma la palla lambisce lo specchio della porta.

Al 64′ Muriel si divora il gol del 2 a 0 a botta sicura su assist di Zapata, ma non trova la porta. Passano cinque minuti e Gosens interviene in ritardo con un pestone su Veretout e rimedia il secondo cartellino giallo, con conseguente espulsione. Al 72′ si mostra pericolosa la Roma con Dzeko che va alla conclusione con un sinistro a giro, ma la palla termina di poco oltre la traversa. Tre minuti dopo Cristante trova il gol del pareggio con un destro dai 28 metri su cui Gollini non può fare nulla. 1-1.

All’81’ Dzeko conclude col destro, ma Gollini salva, alzando la sfera oltre la traversa. Nei minuti di recupero occasione per i padroni di casa con Carles Perez che ci prova con un rasoterra mancino, ma Gollini riesce a respingere. Al 95′ anche la Roma chiude il match in 10: Ibanez ferma irregolarmente Freuler lanciato verso l’area di rigore, rimediando il secondo giallo in soli due minuti e conseguente espulsione.

Roma-Atalanta 1-1. Pareggio all’Olimpico tra Roma e Atalanta che di fatto toglie in maniera quasi definitiva i giallorossi dalla corsa alla Champions. La squadra di Gasperini è andata in vantaggio con Malinovskyi nella prima mezz’ora, a cui poi nella ripresa ha risposto Cristante. La Dea aggancia così i bianconeri al terzo posto e va a +10 sulla Roma.

Roma-Atalanta 1-1

26′ Malinovskyi (A), 75′ Cristante (R)

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Villar (76′ Carles Perez), Veretout, Calafiori (46′ Bruno Peres); Pellegrini, Mkhitaryan (85′ Borja Mayoral); Dzeko. 

Allenatore: Fonseca

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Romero, Palomino; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi (59′ Pasalic); Ilicic (59′ Muriel), Zapata (73′ Toloi).

Allenatore: Gasperini

Ammoniti: Calafiori, Villar

Espulsi: Gosens (A) al 69′ per doppia ammonizione e Ibanez (R) al 95′ per doppia ammonizione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20