Serie A, pari alla Dacia Arena tra Udinese e Fiorentina

Udine – Alla “Dacia Arena” erano in scena per la 22ma giornata di Serie A Udinese e Fiorentina. Una partita che rievoca alla mente la tragica scomparsa di Davide Astori di 11 mesi fa. L’Udinese era alla ricerca di punti salvezza per aumentare il margine sul terzultimo posto mentre la Viola voleva i 3 punti per continuare la rincorsa all’Europa.

La partita

Partono meglio i padroni di casa, vicini al vantaggio al dodicesimo minuto con De Paul. L’argentino si presente solo davanti a Lafont dopo una serpentina in area, ma allarga troppo la mira e il pallone si spegne sul fondo. Al tredicesimo commovente applauso di tutto lo stadio in onore di Davide Astori. La Fiorentina si affaccia in avanti pericolosamente per la prima volta con Pezzella che svetta di testa su un calcio d’angolo battuto dalla sinistra, conclusione però troppo centrale che non crea problemi a Musso. L’Udinese ci riprova con una bella azione manovrata conclusa da un lancio illuminante di De Paul per Pussetto, il quale ci prova da posizione defilata trovando solo l’esterno della rete. Si va quindi al riposo sul risultato di 0-0.

L’Udinese esce meglio dagli spogliatoi e tutto ciò si traduce nel goal del vantaggio al minuto 56. Grande discesa sulla sinistra di Pussetto che mette in mezzo trovando sul secondo palo Stryger Larsen per il tap-in. Per il danese primo goal stagionale e secondo in assoluto in Serie A. La Fiorentina non ci sta e dopo appena nove minuti trova il goal del pareggio con Edmilson Fernandes. Lo svizzero classe ’96 lascia partire una rasoiata dai 20 metri che non lascia scampo a Musso trovando il suo primo goal stagionale. Dopo pochi minuti doppia occasione per il gioiellino Chiesa che prima ci prova col destro trovando la respinta di Musso sulla quale lo stesso Chiesa si avventa ma la seconda conclusione termina fuori. Ancora un’occasione per la Viola nel finale con Ceccherini che ci prova di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Musso però è attento e non si fa sorprendere. E’ questa l’ultima occasione di una partita equilibrata dove il pareggio è il risultato più giusto.

Per l’Udinese un punto che non soddisfa, vista anche la sorprendente vittoria del Bologna a San Siro. Così come il pareggio non va bene alla Fiorentina che rallenta la sua corsa in ottica europea.

Il tabellino

Udinese: Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Stryger, Behrami, Mandragora, Fofana, D’Alessandro; De Paul (dal 74′ Okaka), Pussetto (dall’85’ Lasagna).
All. Nicola

Fiorentina: Lafont; Laurini (dall’83’ Ceccherini), Pezzella, Milenkovic, Biraghi; Gerson (dal 60′ Pjaca), Fernandes, Veretout; Chiesa, Mirallas (dal 46′ Simeone), Muriel.
All. Pioli

Arbitro: Orsato di Schio

Marcatori: al 56′ Larsen, al 65′ Fernandes

Ammoniti: Mandragora, Pussetto, Behrami, Laurini, MIlenkovic, Gerson

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.