Serie A, Sampdoria 2-0 Parma: Caprari e il bomber Quagliarella regalano tre punti ai blucerchiati

Allo stadio Marassi di Genova la Sampdoria vince 2-0 sul Parma. Accade tutto in tre minuti: Caprari al 66′ e Quagliarella al 69’si impongono sulla squadra romagnola. La Sampdoria di Giampaolo, che sciupa anche qualche occasione importante, così si ritrova vicina alla zona Europa League con Torino, Roma, Sassuolo e Fiorentina; mentre il Parma di D’Aversa non ottiene i tre punti da tre gare in questa Serie A.

Le formazioni
SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; Caprari, Quagliarella. All. Giampaolo
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, B.Alves, Bastoni, Gagliolo; Rigoni, Scozzarella, Barillà; Siligardi, Inglese, Biabiany. All. D’Aversa

La cronaca
Nel primo tempo le due squadre hanno difficoltà a trovare gli spazi e quindi a creare vere occasioni. Fino però al 34′, quando Siligardi ha una grande occasione per il Parma, respinta miracolosamente da un difensore avversario. Alla fine del primo tempo invece è la Samp a chiedere a gran voce la Var per un rigore a suo favore; l’arbitro Pairetto va a controllare ma non concede nulla. Invece è nel secondo tempo che la gara si sblocca: la squadra blucerchiata spinge insistentemente, come nel caso del tiro esterno di Sala o la chance di Linetty, parata da Sepe. Ma al minuto 66 il gol di Caprari: Praet si inserisce nell’area di rigore e serve il centravanti della formazione di Giampaolo che anticipa i difensori e mette in rete l’1-0. Praet dopo tre minuti si conferma assistman e serve la palla per il 2-0 di Quagliarella, lasciato libero di colpire di testa. Così il bomber di una delle due squadre di Genova sale a quota 9 gol in questa stagione, dietro Piatek (sempre Genova, ma altra sponda), Ronaldo e Immobile. Ci sono ancora due occasioni per la squadra di casa: prima Ramirez poi Saponara vanno vicini alla rete del 3-0. Termina così il match; la Sampdoria la prossima partita incontrerà l’Empoli in Toscana, invece il Parma gioca in casa il derby.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.