― Advertisement ―

spot_img

Crystal Palace vs Burnley – probabili formazioni

Sabato 24 febbraio pomeriggio inizia l'era Oliver Glasner per il Crystal Palace, che accoglie il Burnley al Selhurst Park nell'ultimo incontro di Premier League. Ray...
HomeCalcio InternazionaleScottish PremiershipSt Mirren vs Dundee - probabili formazioni

St Mirren vs Dundee – probabili formazioni

Il St Mirren accoglierà il Dundee allo SMiSA Stadium mercoledì 7 febbraio per una gara importante nella lotta per la metà classifica della Scottish Premiership.

Dopo la vittoria nel fine settimana, i padroni di casa hanno sei punti di vantaggio sugli ospiti che si trovano al sesto posto, avendo giocato due partite in più nella massima serie scozzese. Il calcio di inizio di St Mirren vs Dundee è previsto alle 20:45

Anteprima della partita St Mirren vs Dundee a che punto sono le due squadre

St Mirren

Il St Mirren arriva al weekend con l’obiettivo di entrare nelle prime quattro posizioni della Scottish Premiership, dopo aver migliorato la propria posizione con il ritorno alla vittoria nel weekend.

Dopo un inizio di campagna di alta classifica entusiasmante, i Saints non sono riusciti a raggiungere livelli simili dall’inizio di ottobre, con le ultime 14 partite del 2023 che hanno prodotto solo 14 punti e tre vittorie.

La squadra di Stephen Robinson ha poi affrontato un inizio di anno difficile, con due incontri con il Celtic e i Rangers, rispettivamente sconfitti per 3-0 e per 1-0, prima di andare a mettere in bacheca i primi punti del 2024 con una trasferta a Edimburgo per incontrare l’Hibernian.

La squadra di Paisley è riuscita a farlo in grande stile, battendo per 3-0 nella capitale Alex Gogic, Greg Kiltie e Mikael Mandron, tutti in gol nel primo tempo in un’esibizione impressionante.

Dopo aver ritrovato un certo slancio con il ritorno alla vittoria di sabato e aver superato di sei punti gli ospiti e l’Hibernian nella lotta per la metà classifica prima della divisione, il St Mirren cercherà ora di ottenere un doppio trionfo in campionato per la prima volta da settembre, con la possibilità di scavalcare il Kilmarnock quarto in classifica.

I loro avversari, invece, cercheranno di ridurre il divario dopo aver subito una battuta d’arresto nella lotta al vertice nel fine settimana.

Dopo aver conquistato la promozione nella massima serie scozzese l’ultima volta, il Dundee ha goduto di una campagna di Premiership molto positiva, occupando attualmente il sesto posto con 26 punti in classifica nelle prime 22 partite.

Dundee

Il trionfo sul Ross County a metà dicembre ha portato a 21 punti in 16 partite, ma il Dundee ha subito un leggero calo di forma in una serie di partite difficili da Natale, subendo innanzitutto le sconfitte contro il Celtic, leader del campionato, e l’Hearts, terzo in classifica, oltre al pareggio in trasferta a Kilmarnock.

La squadra di Tony Docherty ha poi subito una sconfitta per 4-1 in casa del Livingston, prima di ottenere un punto nel pareggio per 1-1 in casa dell’Aberdeen grazie al pareggio di Lee Ashcroft e, più recentemente, di incontrare nuovamente l’Hearts e subire un’altra sconfitta per 3-2.

I Dee sono andati due volte in vantaggio con Jordan McGhee e Lyall Cameron, ma Alan Forrest e Lawrence Shankland hanno pareggiato la partita prima che quest’ultimo segnasse il gol decisivo a tre minuti dal termine. Ora si trovano a sei punti di distanza dai padroni di casa, quinti in classifica, con due partite in mano, e cercheranno di riguadagnare terreno prima di giocare le partite supplementari con una vittoria in trasferta mercoledì.

Notizie dalle squadre

Il St Mirren dovrebbe affrontare la partita di mercoledì con un undici iniziale invariato rispetto al 3-0 rifilato all’Hibernian l’ultima volta, con Conor McMenamin, Mark O’Hara e Ryan Strain che probabilmente resteranno fuori per infortunio.

Nel loro 3-4-3, la linea sarà ancora una volta guidata dal capocannoniere Mikael Mandron, che ha segnato il suo settimo gol stagionale nel fine settimana, con Greg Kiltie e James Scott che lo affiancheranno ancora una volta in avanti.

Kwon Hyeok-kyu, prestito dal Celtic, dovrebbe continuare ad affiancare Caolan Boyd-Munce a centrocampo, mentre Alex Gogic giocherà ancora una volta al centro di una terna invariata insieme a Marcus Fraser e James Bolton.

Il Dundee continua a fare i conti con una lunga lista di infortuni: Aaron Donnelly, Ryan Howley, Ricki Lamie, Diego Pineda, Juan Portales e Charlie Reilly sono ancora in sala operatoria.

Dopo essere stato ridotto a una sostituzione l’ultima volta, il capocannoniere Zach Robinson cercherà di tornare davanti nel suo 5-3-2 fin dall’inizio, mentre i compagni Amadou Bakayoko e Michael Mellon sono stati preferiti nel fine settimana.

Lyall Cameron, che ha segnato il suo quarto gol stagionale nella sconfitta contro l’Hearts, continuerà a far parte di un trio di centrocampo, probabilmente insieme a Luke McCowan e all’esiliato del Crystal Palace Malachi Boateng, mentre Lee Ashcroft, Joe Shaughnessy e Owen Dodgson dovrebbero schierarsi nuovamente al centro di un quintetto.

Probabili formazioni St Mirren vs Dundee

Possibile formazione iniziale del St Mirren:
Hemming; Bolton, Gogic, Fraser; Bwomono, Kwon, Boyd-Munce, Tanser; Scott, Mandron, Kiltie

Possibile formazione iniziale del Dundee:
Carson; McGhee, Ashcroft, Shaughnessy, Dodgson, Beck; Cameron, Boateng, McCowan; Robinson, Bakayoko