Incredibile pareggio tra Torino e Spezia con gli ospiti in 10 dall’8° del primo tempo che riescono a reggere e a portarsi a casa un preziosissimo punto in chiave salvezza. Il risultato finale, Torino-Spezia 0-0, per come si era messa la gara infatti vale come un successo per gli ospiti, che nonostante l’inferiorità numerica hanno retto alla grande, riuscendo anche a impensierire i granata in qualche occasione.

COME SI SONO SCHIERATE IN CAMPO LE DUE SQUADRE?

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (46° Zaza), Bremer, Buongiorno (46° Lyanco); Singo, Lukic, Segre, Linetty, Murru (72° Ansaldi); Verdi (76° Gojak), Belotti. All. Giampaolo.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Chabot, Marchizza (81° Ramos); Maggiore (87° Erlic), Agoumè, Pobega (87° Deiola); Farias (20° Estevez), Piccoli (87° Galabinov), Gyasi. All. Italiano.


LEGGI ANCHE: Pronostico di Torino-Spezia, 18a giornata di Serie A


LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO DELLA SFIDA

La sfida è di importanza capitale per entrambe, con le due squadre che sono invischiate nella lotta per non retrocedere. All’8° minuto arriva un episodio che potrebbe cambiare la sfida! Infatti Vignali, calciatore dello Spezia, viene espulso dal direttore di gara dopo il consulto del VAR, e quindi gli ospiti sono costretti a giocare praticamente tutta la partita in 10 uomini. Il Toro però non ne approfitta, e anzi nella prima frazione di gara sono gli ospiti che a sorpresa si rendono più pericolosi. Al 34° infatti prima Gyasi e poi Piccoli impegnano severamente Sirigu, che con due ottimi interventi è bravo a mantenere il risultato. I padroni di casa malgrado la superiorità numerica non riescono praticamente a impensierire gli ospiti, sistemati con un attento 4-3-2 dal tecnico Italiano, che permette ai liguri di giocarsela alla grande nonostante l’uomo in meno. Il primo tempo si chiude così sul punteggio di Torino-Spezia 0-0, con i granata che non hanno avuto sicuramente l’approccio alla gara che Giampaolo aveva chiesto in questi giorni.


LEGGI ANCHE: Le dichiarazioni alla vigilia di Torino-Spezia degli allenatori


I SECONDI 45 MINUTI DELLO SCONTRO DIRETTO

Anche il secondo tempo si sviluppa sulla falsa riga della prima frazione, con il Torino che non riesce a creare situazioni pericolose in avanti. Buona occasione per Verdi al 57°, ma la sua conclusione viene deviata fuori. Risponde lo Spezia al 65° con l’ottimo Pobega che sradica palla a Singo e innesca Marchizza che però spreca clamorosamente spendendo fuori una grande palla-gol. Nel finale l’inferiorità numerica inizia a farsi sentire tra gli ospiti, con la fatica che aumenta e la pressione dei granata che aumenta. Granata vicinissimi al vantaggio al 91° con Ansaldi che aggancia in area un pallone vagante e con un sinistro a incrociare colpisce un palo clamoroso! Sul prosieguo dell’azione Gojak segna ma l’arbitro annulla per fallo sul portiere dei liguri. Ancora Toro al 93° col gran cross di Ansaldi per Belotti che però di testa trova solo i guantoni di Provedel. I padroni di casa ci provano fino all’ultimo secondo, ma lo Spezia non molla e tiene fino alla fine, portandosi a casa un punto pesantissimo! Il risultato finale, Torino-Spezia 0-0 è davvero un gran punto per gli ospiti, che nonostante l’inferiorità numerica per quasi tutti i 90 minuti di gara hanno retto alla grande contro un Torino troppo poco cattivo e determinato.

IL TABELLINO DELLA GARA DI TORINO

RISULTATO: Torino-Spezia 0-0.

MARCATORI: /.

AMMONITI: Pobega (S), Buongiorno (T), Lyanco (T), Marchizza (S), Gyasi (S), Linetty (T).

ESPULSI: Vignali (S) all’8° del primo tempo.

LEGGI ANCHE: Torino-Spezia, le formazioni ufficiali – Fantacalcio

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20