Bjorg Lambrecht
Tragedia al Giro di Polonia

Il 22enne belga è rimasto vittima di una caduta durante la terza tappa del Giro di Polonia 2019. Inutili i soccorsi e il trasporto in ospedale

BJORG LAMBRECHT

Tragedia al Giro di Polonia. Bjorg Lambrecht, 22enne belga della Lotto Soudal, è morto a seguito di una caduta durante la terza frazione del Giro di Polonia 2019. Il giovane, secondo le prime ricostruzioni, si sarebbe sfilato dal gruppo principale, cadendo da solo in un tratto pianeggiante

Immediati i soccorsi prestati dall’organizzazione della corsa, che hanno poi disposto il suo rapido trasferimento in ambulanza all’ospedale di Rybnik. Ma le condizioni del belga, già sembrate gravissime nei primi secondi successivi alla caduta, non hanno permesso ai medici di salvargli la vita

Il giovane corridore (uno dei maggiori talenti del ciclismo belga, europeo e mondiale) si è così spento alle 18.22 mentre era sotto i ferri. La terza tappa, conclusasi con il successo di Pascal Ackermann a seguito della squalifica di Fabio Jakobsen, è terminata regolarmente. I corridori sono venuti a conoscenza del tragico destino del collega solo al termine della corsa

E proprio al tedesco della Bora Hansgrohe, maglia gialla e vincitore di tappa, è toccato dire le prime parole a seguito della tragedia. <<Oggi il risultato non ha nessuna importanza. Sono devastato dall’aver appreso la tragica notizia di quanto successo oggi. Voglio mandare personalmente le mie più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici di Bjorg Lambrecht e a tutti i membri della Lotto Soudal>>

Cordoglio che arriva anche dal campione del mondo Alejandro Valverde, che dice: <<Sono profondamente dispiaciuto per la perdita di Bjorg Lambrecht. Era un corridore che aveva già mostrato molto in pochi anni. Le mie più sincere condoglianze alla famiglia, amici e squadra>>

Mistero sulla dinamica dell’incidente. Secondo alcune testimonianze, il giovane avrebbe accusato un malore, e sarebbe caduto privo di senso in un fossato, sbattendo la testa contro una piccola struttura in cemento. Bjorg

Lambrecht non è l’unico ciclista belga deceduto in corsa negli ultimi anni. Prima di lui Wouter Weylandt, morto al Giro d’Italia 2011 ,Antoine Demoitié, investito da una moto alla Gand Wevelgem 2016, e Michel Goolaerts, deceduto alla Parigi Roubaix del 2018

Chi era Bjorg Lambrecht

BJORG LAMBRECHT

Nato a Gand il 2 Aprile 1997, Bjorg Lambrecht inizia la sua carriera ciclista nell’Avia Wcup, dove milita tra il 2015 e il 2016. In questo periodo vince i campionati belgi su strada nella categoria Juniores, e porta a casa la 4° Tappa della Driedaagse van Axel 2015

Notato dagli osservatori delle migliori formazioni ciclistiche del mondo, il giovane Bjorg viene ingaggiato dalla Lotto Soudal, formazione belga del World Tour, che lo schiera inizialmente nella sua selezione Under 23. E’ qui che il talento del belga esplode definitivamente

Nel 2016 ottiene tre vittorie con la formazione giovane della Lotto, ottenendo il successo nella 1° tappa della Ronde de l’Isaard d’Ariege (di cui vincerà la classifica generale) e quello nella 3° tappa della Corsa della Pace Under 23

Nel 2017 Bjorg si conferma come uno dei maggiori talenti del circuito mondiale, vincendo la Liegi-Bastogne-Liegi Under 23, la 3°tappa alla Ronde de l’Isaard d’Ariege e vincendo la 2° tappa del Grand Prix Priessnitz (portando a casa anche il 1° posto nella generale)

Passa professionista nel 2018, anno che si chiude per lui con un solo successo, quello nella 3° tappa del Tour des Fjords. In carriera ha inoltre ottenuto la classifica scalatori in diverse corse giovanili, la classifica a punti nel Giro della Valle d’Aosta 2018, e la maglia di miglior giovane al recente Giro del Delfinato. Ha corso la Vuelta 2018, ritirandosi nella 15esima tappa, e la Liegi-Bastogne-Liegi 2019, chiudendo al 27esimo posto

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20