Uragano City! Schalke spazzato via. 7-0 pazzesco!

Ritorno degli ottavi di finale di Champions League

Il city era, ed è, una delle favorite per la vittoria finale del torneo. Pep Guardiola e i suoi calciatori sanno di essere tra le squadre più forti d’Europa e quest’anno come non mai puntano decisi alla finale.

All’andata degli ottavi, contro i tedeschi dello Schalke, hanno dimostrato tutta la loro forza, vincendo 2-3 in trasferta rimontando negli ultimi minuti in 10 uomini. Allo stesso tempo però, alla gran parte degli addetti ai lavori, è sembrato il solito Manchester City, bello ma che si scioglie quando conta; soprattutto in Champions League.

Lo Schalke invece dopo essersi qualificato agli ottavi ha già raggiunto l’obbiettivo principale per la stagione in corso secondo molti. Nella gara d’andata in casa però ha dato filo da torcere ai più quotati Inglesi, salvo sciogliersi nel finale andando a perdere una partita che sembrava incanalata sui binari giusti per gli uomini di Tedesco.

Dallo scontro dell’Etihad Stadium di Manchester poteva uscire una sola qualificata. Le promesse per un grande spettacolo c’erano tutte, e così è stato.

LA PARTITA

Il City parte subito in quinta e prende le redini del gioco, non lasciando praticamente mai l’iniziativa, e soprattutto il pallone, agli avversari. Il possesso palla alla fine della partita conferma quanto detto, con un netto predominio dei Citizens, 66% per gli Inglesi e 34% per gli ospiti.

La prima grande occasione per i padroni di casa è per il Kun, Sergio Aguero. Al 14°, il bomber del City, riceve palla da Sterling e calcia anticipando la difesa avversaria, ma il pallone colpisce il palo lasciando il risultato invariato sullo 0-0.

I padroni di casa continuano a controllare il match senza patemi, però senza creare particolari pericoli. Al 32° il primo episodio decisivo di una serata che sarà senza storia: Bruma atterra malamente Bernardo Silva in area. Rigore per il City che Sergio Aguero trasforma con freddezza, con un fantastico cucchiaio, portando avanti i suoi. Lo Schalke si scioglie e da questo momento in avanti il Manchester City diverte, e si diverte, non lasciando scampo agli avversari.

Al 38° infatti arriva il 2-0, ancora con Aguero imbeccato da Sterling. La VAR, dopo che inizialmente c’erano dubbi sulla posizione dell’inglese, conferma la regolarità dell’azione e il City può festeggiare.

Aguero, festeggiato dai suoi compagni di squadra

Ancora City in avanti e ancora goal al 43°! Gran passaggio di Zinchenko, che illumina per Sanè. Il tedesco del Manchester col sinistro calcia in porta e realizza il 3-0 che chiude di fatto la contesa. E’ dominio City!

La ripresa poteva essere una semplice formalità per i padroni di casa, ma la serata di Champions e l’avversario in giornata no, completamente in balia degli uomini di Guardiola, trasformano la partita in una goleada.

Al 56° il poker è servito. Questa volta è Sterling ad essere imbeccato da Sanè. Il calciatore numero 7 con il piatto destro trasforma in rete l’ottimo pallone servito dal compagno e batte ancora una volta Fahrmann.

Sterling esulta, dopo il 4-0

Guardiola sostituisce David Silva con Foden e Aguero con Gabriel Jesus ma il copione non cambia. Il quinto goal del City arriva al 71° con l’altro Silva, Bernardo. Ancora assist per un incontenibile Leroy Sanè, in forma smagliante come i suoi compagni di squadra.

La partita non è ancora finita e al 78° c’è gloria anche per la giovane stella Phil Foden, classe 2000. Il centrocampista del Manchester City, servito dall’inesauribile Sanè, salta il portiere dello Schalke e firma col sinistro il clamoroso 6-0! E’ record per il giovane talento di casa City: è il più giovane calciatore inglese a segnare in Champions League!

L’esultanza di Foden, a seguito del suo bel goal

Minuto 84, ancora goal. Chiude la partita la rete di Gabriel Jesus altro talento cristallino dei padroni di casa.

Il City strapazza lo Schalke, inesistente, inconsistente e mai in partita all’Etihad. I quarti di finale ora sono il nuovo obbiettivo per gli inglesi, che però come detto hanno ben altre mire per questa stagione, con la finale nei sogni. Partita stupenda e piena di reti che candida sempre più la banda di Pep tra le candidate a salire sul tetto d’Europa.

TABELLINO

Risultato: Manchester City-Schalke 7-0

Marcatori: 35′ rig. e 38′ Aguero (M), 43′ L. Sané (M), 56′ Sterling (M), 71′ Bernardo Silva (M), 78′ Foden (M), 84′ Gabriel Jesus (M)

Formazioni:

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Danilo, Laporte (72′ Delph), Zinchenko; Bernardo Silva, Gündogan, David Silva (64′ Foden); Sterling, Aguero (64′ Gabriel Jesus), L. Sané. Allenatore: Guardiola

SCHALKE 04 (4-5-1): Fahrmann; Bruma, Stambouli, S. Sané, Oczipka; McKennie (74′ Mendyl), Konoplyanka, Serdar, Bentaleb, Burgstaller (79′ Teuchert); Embolo (69′ Skrzybski). Allenatore: Tedesco

Ammoniti: Bruma (S), Danilo (M), Zinchenko (M).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *