Formula E: presentazione Virgin per la sesta stagione.

Nel segno della continuità e della crescita costante. È così che Virgin Racing, terza forza del mondiale di Formula E, si prepara ad affrontare la sua sesta stagione nella competizione. In queste ore è stata presentata la monoposto che avrà il compito di migliorare non solo il piazzamento dell’anno scorso, ma anche il numero di vittorie parziali (tre), e per farlo sono stati confermati i due piloti Sam Bird e Robin Frijns.

Virgin: gli obiettivi per la nuova stagione.

La scuderia britannica per la seconda volta consecutiva si avvarrà della collaborazione di Audi, montando un motore e-tron FE06, mentre la livrea delle macchine presenterà da un lato diverse innovazioni, mentre dall’altro sarà nel solco della tradizione, mantenendo i tradizionali colori della squadra del Regno Unito, ovvero viola, argento e rosso. Intervenuto alla presentazione della vettura e dei driver, l’amministratore delegato di Envision Virgin Racing, Sylvain Filippi, ha affermato che ormai la Formula E si avvia a diventare la disciplina più competitiva dell’intero motorsport, avendo accolto nuovi e importanti marchi oltre a quelli già presenti da diverso tempo. Dunque, per poter battere la concorrenza, l’azienda ha deciso di proseguire nella linea della continuità.

Porsche sbarca in Formula E: presentata la 99X Electric

La conferma dei piloti dello scorso anno, in quest’ottica, è risultata molto importante, perché ha permesso a tutto il team di concentrarsi esclusivamente sullo sviluppo della macchina per prepararsi all’avvio della nuova stagione, ricorrendo all’esperienza e alle conoscenze accumulate in questi anni. L’obiettivo della Virgin, infatti, è quello di portare avanti il suo percorso di crescita, cementando la sinergia sia all’interno della scuderia che con i principali partner.

Virgin: dichiarazioni e obiettivi dei piloti

Sam Bird e Robin Frijns saranno ancora una volta compagni di squadra alla Virgin Racing. In particolare, il driver britannico è ormai un veterano del team inglese, essendo giunto alla sua sesta stagione consecutiva. Durante l’evento di presentazione della nuova monoposto, il 32enne londinese non ha nascosto il suo entusiasmo per la nuova avventura che sta per cominciare, ritenendo che l’azienda abbia lavorato al meglio per approntare una macchina dalle prestazioni in costante miglioramento.

Bird, infatti, ritiene che l’esperienza accumulata in tutti questi anni in Formula E rappresenti un tassello fondamentale e un punto di forza per l’intero progetto. Dunque si è detto fiducioso di poter migliorare il terzo posto in classifica generale raggiunto dal sodalizio inglese nella passata stagione. Inoltre ha speso parole di stima e apprezzamento per Frijns, dicendosi contento di poterlo avere ancora una volta come compagno di team. Nelle battute finali del suo intervento, il pilota britannico ha affermato che è stato svolto un duro e intenso lavoro durante l’estate e che c’è grande attesa per i test pre-stagionali che si terranno prossimamente a Valencia.

Sam Bird: sesto anno alla Virgin Racing.

Robin Frijns ha ringraziato la Virgin Racing per aver creduto in lui per il secondo anno consecutivo. Quindi ha ricordato come sia stata importante la quinta stagione del campionato dedicato alle vetture elettriche, poiché per la prima volta tutti i piloti hanno potuto confrontarsi con le monoposto GEN2. Dunque, a questo punto sarà importante valutare quali saranno le scuderie che saranno riuscite a sfruttare al meglio l’esperienza passata.

Il pilota olandese ha ammesso che gli piacerebbe ricominciare da dove ha finito: dopo aver vinto l’ultima gara a New York City, infatti, conta di ripetersi fin da subito, e sulla stessa lunghezza d’onda di Bird ha voluto evidenziare il grande impegno profuso dal team nei lavori di sviluppo estivi, e l’impazienza nel tornare in pista a Valencia per le prove pre-stagionali.

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.