calciomercato

Ore calde per il calciomercato che non smette di infiammarsi. Dopo l’ufficialità dell’approdo di Arthur in maglia bianconera, la Juventus è impegnata nei rinnovi dei contratti. Il primo a rinnovare con la Vecchia Signora è stato Gigi Buffon che ha deciso di prolungare il suo contratto per un’altra stagione.

La dirigenza ora deve fare i conti con il rinnovo di Paulo Dybala. L’argentino aveva chiesto il rinnovo prima del stop causa covid; il numero 10 bianconero vorrebbe un ritocco dello stipendio. Attualmente l’ingaggio dell’argentino è di 7 milioni annui, lui ne vorrebbe 10. Dybala ora come ora è l’uomo più in forma della Juventus con tre gol segnati in tre gare consecutive. Vedremo se la dirigenza bianconera lo accontenterà. Le prestazioni dell’argentino possono rassicurare i tifosi bianconeri. Non c’è un accordo ma la Juventus non si lascerà scappare l’occasione di blindare Paulo Dybala. Il contratto dovrebbe essere prolungato fino al 2025.

Occupiamoci ora del Napoli che sembra essere rassegnato a perdere Milik a fine stagione. Per questo, il presidente De Laurentis nella giornata di ieri ha incontrato a Capri Victor Osimhen. Attaccante classe 1998 del Lille. In stagione ha segnato 18 gol e il Napoli sembra essere in pole position per il suo acquisto. De Laurentis sarebbe pronto ad offrire 50 milioni di euro ma la società francese ne chiede 70. Trattativa tutt’altro che conclusa con alcune squadre di Premier League in agguato per acquistare l’attaccante classe 98′.

Victor Osimhen

Passiamo ora al Milan che nella giornata di ieri ha riscattato ufficialmente Saelemaekers dall’Anderlecht. Milan che si muove anche in uscita; Laxalt piace al Lokomotiv Mosca. I rossoneri potrebbero sfruttare questo interessamento dei russi per arrivare al centrocampista Aleksej Mirancuk. Il russo è in scadenza di contratto ed è attratto dalla possibilità di giocare per i rossoneri. Vedremo se ci sarà uno scambio con Laxalt più un eventuale conguaglio da parte dei rossoneri. Mirancuk è un trequartista che può ricoprire anche il ruolo di seconda punta, è un classe 95 e ha dimostrato di avere qualità importanti per fare bene anche oltre la Russia.

Aleksej Miranciuk

In casa Inter invece dopo il colpo Hakimi si prova a convincere lo United nel prolungamento del prestito di Sanchez. Gli inglesi hanno comunicato all’Inter che il cileno potrà concludere la stagione di Serie A ma non quella di Europa League. Marotta è al lavoro per poter contare sul cileno anche nella competizione europea che si terrà nel mese di agosto. Si sono placate le voci su Lautaro al Barcellona ma dopo la partita di ieri, il futuro di Sandro Tonali sembra essere nerazzurro. Si parla di una cifra vicina ai 35 milioni con un contratto di cinque anni per il centrocampista azzurro. Un arrvo di Tonali escluderebbe il riscatto di Sensi per 25 milioni dal Sassuolo.

Calciomercato estero

Si infiamma anche il calciomercato estero: Griezmann dopo la panchina contro l’Atletico e l’ingresso in campo al 90esimo, starebbe valutando di lasciare il Barcellona a fine stagione. Al suo posto i blaugrana potrebbero puntare tutto su Lautaro o riportare a casa Neymar che già la scorsa estate era vicino ad un clamoroso ritorno.

In Germania, il Bayern Monaco ha ufficializzato l’acquisto di Leroy Sane dal Manchester City per 49 milioni di euro ( con bonus fino a 60). Il tedesco guadagnerà 17 milioni all’anno diventando il secondo giocatore più pagato della rosa dietro solo a Lewandoski che ne guadagna 20. Ufficiale anche l’acquisto di Kouassi dal PSG,; il difensore classe 2002 si era svincolato dal club francese per legarsi a quello tedesco fino al 2024.

Leroy Sanè

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20