Con un gol al 93°, quando tutto sembrava finito, il Cosenza batte il Pisa e continua a sperare in una salvezza che sarebbe davvero clamorosa visto il distacco che aveva accumulato ad un certo punto del campionato la squadra di Occhiuzzi sulla salvezza. Il risultato finale, Cosenza-Pisa 2-1, premia gli sforzi dei padroni di casa, che come da pronostico hanno cercato in tutti i modi di vincere la partita, per continuare a credere nella permanenza in Serie B.

LE FORMAZIONI:

COSENZA (3-4-1-2): Saracco – Capela, Idda, Legittimo – Casasola, Sciaudone, Bruccini, Bittante (83° Asencio) – Carretta (84° D’Orazio) – Rivière, Baez (73° Bahlouli). All. Occhiuzzi.

PISA (3-5-2): Gori – Caracciolo, Benedetti (46° De Vitis), Ingrosso – Pisano (63° Birindelli), Gucher (77° Pompetti), Marin (63° Soddimo), Siega, Lisi – Fabbro (70° Moscardelli), Marconi. All. D’Angelo.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

I primi dieci minuti sono di calma piatta, con il Pisa che fa girare palla e il Cosenza che si limita a difendere con ordine la propria porta.

La prima vera occasione della partita arriva al 12° con Casasola, che solo a due passi da Gori non dà forza al suo colpo di testa, che finisce docile tra le braccia del portiere avversario.

Il Cosenza sembra essere più convinto, ed al minuto 28 si porta in vantaggio! Baez va in verticale per Casasola, che di prima centra per l’accorrente Carretta che smarcato in area non può proprio sbagliare! Cosenza-Pisa 1-0 e padroni di casa in vantaggio con merito.

Carretta ha portato avanti il Cosenza al minuto 28 del primo tempo

Nel finale della prima frazione di gara il Pisa prova a reagire, ma il Cosenza regge bene e il punteggio non cambia fino all’intervallo, con i calabresi padroni di casa avanti di un gol.

SECONDO TEMPO:

Nella seconda frazione di gara gli ospiti, in lotta per rimanere in zona play off, provano a spingere, alla ricerca del pareggio, ma le occasione vere e proprie latitano.

I cambi sembrano far pendere la partita verso il Pisa, che nel secondo tempo ci mette più piglio e determinazione, e la rete del pareggio arriva proprio dai piedi dei sostituti! Al 77° Birindelli centra dal fondo, Moscardelli fa velo e la sfera arriva a De Vitis a centro area che riporta la sfida in parità!

Al 77° De Vitis riporta il punteggio in parità

Il Cosenza non ci sta e nel finale spinge con veemenza, alla ricerca del gol vittoria!

Al 90° clamorosa traversa di Sciaudone, che di testa su cross da calcio di punizione sfiora il gol partita.

I padroni di casa non si arrendono ed al 92° la pressione viene premiata, con il più classico dei gol dell’ex! D’Orazio crossa dalla sinistra e per Asencio che ci arriva in qualche modo! Cosenza-Pisa 2-1! L’attaccante arrivato a gennaio dal proprio dal Pisa regala 3 punti d’oro ai suoi che si portano a 40 punti, ad un solo punto dai play out, dopo una pazzesca rimonta nelle ultime giornate!

Asencio la decide al 92°; Cosenza-Pisa 2-1 e padroni di casa ancora vivi in chiave salvezza

Pisa che invece esce momentaneamente dalla zona play off, con un punto di ritardo sull’ottavo posto, ma che nelle ultime due giornate sicuramente lotterà per rientrarci!

IL TABELLINO DELLA GARA:

RISULTATO: Cosenza-Pisa 2-1.

MARCATORI: 28° Carretta (C), 77° De Vitis (P), 92° Asencio (C).

AMMONITI: Marin (P), Bruccini (C), Ingrosso (P), Sciaudone (C), Asencio (C).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20