fbpx

Euro 2022 femminile: guida ai gironi

Date:

Il 6 lugio prende il via il torneo Euro 2022 femminile. L’Inghilterra dovrà affrontare nemici familiari, mentre Germania, Danimarca, Spagna e Finlandia si daranno battaglia nel “Gruppo della Morte”

Girone A: Inghilterra, Austria, Norvegia, Irlanda del Nord

InghilterraAustria sarà la prima partita di un torneo storico per le Lionesses all’Old Trafford il 6 luglio, nazione che affronteranno anche il mese prossimo in una partita di qualificazione ai Mondiali del 2023. Il primo torneo importante di Sarina Wiegman come capo allenatore vedrà anche l‘Inghilterra affrontare avversari familiari in Norvegia, che ha giocato ai Mondiali 2015 e 2019, e Irlanda del Nord, che sono anche nel loro girone di qualificazione alla Coppa del Mondo e si assicureranno una partita per catturare il fantasia dei sostenitori in almeno due paesi del Regno Unito. L’incontro con la Norvegia di Martin Sjögren riporterà alla mente bei ricordi, in particolare per Lucy Bronze, che ha segnato ottimi gol in entrambi i precedenti incontri del torneo. Il pareggio dell’Inghilterra avrebbe potuto essere molto peggiore sulla carta – hanno evitato Svezia e Spagna – ma sono in linea per affrontare uno dei migliori attaccanti d’Europa, Caroline Graham Hansen del Barcellona. L’Austria ha avuto una corsa impressionante fino alle semifinali nel 2017 come sfavorito e sarà in grado di chiamare la hotshot dell’Hoffenheim Nicole Billa. La squadra di Irene Fuhrmann e l’Irlanda del Nord di Kenny Shiels offrono una prova generale con le Leonesse che affrontano entrambe in vista del torneo. Wiegman ha detto: “Sono paesi che conosciamo molto bene. Austria e Irlanda del Nord sono nel nostro girone per le qualificazioni ai Mondiali e la Norvegia la conosco bene perché le ho giocate molto con l’Olanda. Devi solo giocare con qualsiasi squadra sia nel tuo gruppo ed è proprio così”.

Euro 2022 femminile – Gruppo B: Germania, Danimarca, Spagna, Finlandia

Ciò richiederà lo slogan indesiderato “Group of Death” con Germania e Spagna che si affronteranno al Community Stadium di Brentford martedì 12 luglio. La Germania di Martina Voss-Tecklenburg ha avuto una stretta mortale sul Campionato Europeo, ma è stata eliminata in una sconfitta shock contro la Danimarca quattro anni fa. Affronteranno anche la Finlandia di Anna Signeul. La rosa della Germania è piena di giovani talenti entusiasmanti e della qualità esperta di giocatori come Dzsenifer Marozsan. La Spagna, nonostante sia nella seconda fascia, sarà uno dei cavalli oscuri del torneo con Jorge Vilda, con molti giocatori della squadra vincitrice del triplete del Barcellona, ​​tra cui la Giocatrice dell’anno UEFA Alexia Putellas, una delle favorite per la Pallone d’oro. Anche la Danimarca non può essere presa alla leggera dopo la corsa alla finale di Euro 2017, soprattutto data la minaccia offensiva di Pernille Harder del Chelsea. Il loro allenatore Lars Søndegaard ha dichiarato: “In un certo senso sapevamo che saremmo stati gli sfavoriti. Spero che possiamo sorprendere e so che i giocatori sono totalmente convinti di poter fare qualcosa. Penso che lo stiamo sognando tutti”. La Finlandia farà affidamento sul proprio status di sfavorito per cercare di causare uno shock sotto la guida di un allenatore esperto a Signeul, che ha guidato la Scozia agli Europei nel 2017.

Gruppo C: Olanda, Svezia, Russia, Svizzera

I Paesi Bassi apriranno la difesa del loro titolo sotto una nuova gestione quando il loro allenatore inglese, attualmente con i Portland Thorns, squadra della NWSL, Mark Parsons, si occuperà di un’accattivante partita di apertura contro la Svezia, vincitrice della medaglia d’argento olimpica, allo Sheffield United Bramall Lane. Ci saranno molti intrighi sul fatto che l’Olanda possa vincere di nuovo, con l’attaccante dell’Arsenal Vivianne Miedema che cerca di sostenere la Scarpa d’Oro che ha vinto a Tokyo alle Olimpiadi estive. La Svezia continua a migliorare sotto la guida di Peter Gerhardsson e ha vinto medaglie negli ultimi due grandi tornei internazionali. Ha detto: “C’è sempre pressione. Se hai intenzione di fare dei passi, diventare una buona squadra, devi gestirlo, ma penso che non significhi che vincerai i campionati”. Insieme a loro ci sono Svizzera e Russia e dovrebbe essere una grande opportunità per far progredire le prime due squadre. La Svizzera è allenata da Nils Nielsen, che ha portato la Danimarca alla sua storica finale nel 2017, e la Russia si è qualificata come una delle nazioni con il punteggio più basso. L’incontro tra gli attuali campioni d’Europa e le medaglia d’argento olimpica catturerà i titoli dei giornali poiché entrambi cercheranno di affermare la propria autorità sul girone nella partita di apertura.

Euro 2022 femminile – Gruppo D: Francia, Italia, Belgio, Islanda

La Francia cercherà di porre fine alla loro attesa per il più grande trofeo d’Europa con un’entusiasmante generazione di nuovi talenti. L’allenatore, Corinne Diacre, può fare appello a giocatori tra cui la giovane attaccante del Paris Saint-Germain Marie-Antoinette Katoto, controversa assente dalla rosa della Francia alla Coppa del Mondo di casa nel 2019. Dovranno affrontare un’Italia in miglioramento, il cui allenatore, Milena Bertolini, ha svolto un lavoro solido e coerente mentre la squadra cerca di riconquistare i suoi giorni di gloria e sfidare le squadre più affermate. Belgio e Islanda cercheranno di emulare i recenti successi relativi delle loro squadre maschili, con Roberto Martínez presente al sorteggio. I tifosi islandesi ricorderanno l’incredibile spirito della loro squadra maschile agli Europei del 2016. Il gruppo dovrebbe offrire l’opportunità alla Francia di ottenere lo slancio tanto necessario e resta da vedere se Diacre ricorderà alcuni dei nomi più grandi della nazione. Ha detto del sorteggio: “Non siamo né felici né infelici. Ora sappiamo quali squadre giocheremo e questo è il principale. Dobbiamo sfruttare il tempo che ci resta prima del torneo. Le squadre ora sono a posto, questa è una buona cosa e possiamo iniziare a lavorare”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Motocross delle Nazioni 2022: God bless America a Red Bud

Undici anni di digiuno, più un anno fuori dal...

AutoTrader Echopark Automotive 500: una maratona da survivors

La seconda parte dei Playoff della NASCAR, il Round...

Montenegro vs Finlandia – pronostico e possibili formazioni

Il Montenegro ospita la Finlandia nella UEFA Nations League...

Nico Williams per il post-Di Maria? La Juventus ci pensa

Consapevole del fatto che Di Maria non proseguirà per...