Fiorentina-Roma 1-2. Al Franchi di Firenze i giallorossi superano i viola per 2 a 1. A inizio ripresa vantaggio della Roma con Spinazzola, che poco dopo è protagonista di uno sfortunato autogol. Nel finale del secondo tempo Diawara firma il gol del raddoppio che di fatto chiude il match.

Cos’è successo nel primo tempo?

Prandelli opta per Venuti e Igor sulle fasce, mentre in attacco ripropone il duo Vlahovic-Ribery. Confermati in difesa Milenkovic e Martinez, mentre a centrocampo si rivede Amrabat. Fonseca ha nuovamente a disposizione Kumbulla, mentre davanti schiera Pellegrini e Mkhitaryan a supporto dell’unica punta Mayoral. A centrocampo Bruno Peres e Diawara fanno rifiatare Villar e Karsdorp. Pedro, escluso dall’11 titolare, è stato protagonista di un lungo colloquio a bordocampo con l’allenatore giallorosso.

Ci prova subito Diawara con un destro dalla distanza che termina alto. Al 13′ Mkhitaryan tenta il gol da fuori area, ma anche il suo destro finisce alto. Proprio al 13′ il gioco viene interrotto per rendere omaggio a Davide Astori, ex capitano della Fiorentina ed ex difensore della Roma, scomparso il 4 marzo 2018. Al 17′ la prima occasione per la Fiorentina con Vlahovic che di testa spedisce alto. Passano 11 minuti e Vlahovic è ancora pericoloso con un sinistro in corsa che Pau Lopez respinge con i pugni. Allo scadere del primo tempo il destro rasoterra dalla distanza di Pellegrini trova la respinta a terra di Dragowki.

Il secondo tempo di Fiorentina-Roma

I giallorossi trovano il gol del vantaggio al 49′ con Spinazzola che calcia al volo su invito di Mancini e sorprende Dragowski sul suo palo. Il centrocampista giallorosso ha così segnato ai violi sia nella gara di andata che di ritorno. 0-1.

Al 57′ Ribery va alla conclusione, ma Kumbulla riesce a respingere il suo destro. Due minuti dopo ci prova la Roma con Diawara che tenta il raddoppio con un destro potente, ma troppo centrale che Dragowski riesce ad alzare sopra la traversa. Al 60′ Ribery va via in velocità e trova una Roma sbilanciata, complice anche l’infortunio di Veretout che si è scontrato con Spinazzola per recuperare. Serve Vlahovic che appoggia per Biraghi e sul suo cross Spinazzola spedisce nella porta difesa da Pau Lopez, riportando con un autogol il match in parità. Prima di lui l’unico giocatore della Roma ad aver fatto gol e autogol nella stessa partita di Serie A è stato Ruggiero Rizzitelli nel 1993 contro l’Udinese. 1-1.

Veretout non ce la fa ed è costretto al cambio: al suo posto entra Pedro. Al 67′ ci prova ancora Ribery, ma la sua conclusione di destro termina fuori. All’82’ Pau Lopez salva i giallorossi volando sul tiro di Vlahovic. Le squadre non si arrendono e nel finale vanno entrambe a caccia della rete decisiva. All’88’ Diawara firma il gol del vantaggio della Roma, in un primo momento annullato per fuorigioco di Karsdorp ma poi convalidato dopo il check del Var. Terzo gol in Serie A per Diawara. 1-2.

Fiorentina-Roma 1-2. I giallorossi si impongono sui viola per 2 a 1, grazie alle reti di Spinazzola e Diawara. La squadra di Fonseca occupa la quinta posizione a quota 47 punti, a -2 da Atalanta e Juventus. I padroni di casa si trovano invece al 14° posto con 25 punti, gli stessi di Benevento e Spezia, a -2 dal Genoa.

Fiorentina-Roma 1-2

49′ Spinazzola (R), 60′ aut. Spinazzola (R)
 

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Venuti, Amrabat, Pulgar (79′ Borja Valero), Castrovilli (52′ Kokorin), Igor (42′ Biraghi); Vlahovic, Ribery (79′ Caceres). 

Allenatore: Prandelli

ROMA (3-4-2-1): Lopez; Kumbulla, Cristante, Mancini; Bruno Peres, Diawara, Veretout (62′ Pedro), Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan (68′ El Shaarawy); Mayoral.

Allenatore: Fonseca


AmmonitiMancini (R), Ribery (F), Kumbulla (R)


Sassuolo-Napoli 3-3: gol e spettacolo al Mapei Stadium


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20