fbpx
Ottobre27 , 2021

GP Spagna MotoGP: Brad Binder chiude in vetta le FP1

Related

Preston North End-Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Con i loro sostenitori che si stanno ancora godendo...

Milan-Torino 1-0: Giroud porta i tre punti ai rossoneri

Milan-Torino 1-0, questo il risultato dopo i novanta minuti...

Leicester City-Brighton & Hove Albion: pronostico e formazioni

Il Leicester City ospita Brighton & Hove Albion nel...

Burnley vs Tottenham Hotspur: pronostico e possibili formazioni

Burnley e Tottenham Hotspur mireranno entrambi a mettere da...

Sesta giornata Eurolega 2021/22: primo stop per Milano

Dopo cinque vittorie consecutive,l'Olimpia Milano incappa nel primo stop...

Share

Eccoci finalmente arrivati Jerez per il gran premio di Spagna 2021. La prima sessione del weekend MotoGP ci ha regalato più di una sorpresa. È stato infatti Brad Binder sulla sua KTM #33 il più veloce della mattinata andalusa davanti ad Aleix Espargaro su Aprilia e Marc Marquez, l’8 volte campione del mondo alla seconda gara post infortunio. Tempi comunque piuttosto altini, ci si aspetta sicuramente dipiù già a partire dal pomeriggio. Andiamo a vedere insieme cosa è successo nella prima sessione del GP di Spagna, la FP1.

GP SPAGNA FP1 MotoGP: cosa è successo?

Dicevamo delle sorprese riservateci dalla sessione mattutina sul tracciato di Jerez. In effetti in pochi si sarebbero aspettati una KTM a guidare il gruppo eppure Binder ha sorpreso tutti. Il pilota della casa austriaca si è preso la vetta al termine dell’ultimo giro disponibile con il tempo di 1’38”013. Il crono rimane piuttosto alto considerato il record della pista di Vinales risalente alla passata stagione quasi 2 secondi più veloce. Da rimarcare in ogni caso la buona prestazione di Binder e la crescita di KTM apparsa leggermente in difficoltà nelle primissime uscite stagionali. Al secondo posto troviamo Aleix Espargaro su Aprilia costantemente tra i migliori in questo 2021. La casa di Noale che il prossimo anno avrà un box ufficiale tutto suo e, forse, un team satellite targato VR46, migliora di settimana in settimana e non stupirebbe vedere Aleix tra i primissimi già nella gara di Jerez. Terzo Marquez sempre alle prese col braccio dolorante post infortunio. Era proprio qui a Jerez durante il GP di Spagna 2020 che Marc, ricaduto sul braccio appena operato, aveva interrotto il personale dominio in top class. Staremo a vedere se, dopo il 9° posto di Portimao, ci sarà una crescita da parte dell’8 volte campione del mondo.

Ufficiale: Aprilia resta in MotoGP fino al 2026

Gli altri

Appena dietro troviamo Bagnaia. “AirPecco” va alla ricerca di riscatto dopo la clamorosa squalifica nelle qualifiche del Portogallo che gli ha impedito di giocarsi la vittoria con Quartararo. Dicevamo del francese Quartararo ed eccolo alle spalle del nostro portacolori in 5a posizione. Sarà il favorito d’obbligo anche qui in Spagna dopo 2 vittorie in 3 gare in questo 2021. 6° invece Zarco che dovrà rifarsi della caduta di Portimao costatagli la vetta della classifica generale. Seguono via via tutti gli altri, da segnalare il 7mo posto di Oliveira con l’altra KTM e l’8vo di Espargaro con l’altra Honda ufficiale a riprova che forse in questo weekend questi due team potrebbero tornare a dar fastidio alla coppia Ducati-Yamaha finora assoluta dominatrice.

Gli italiani

Il primo italiano è come spesso accaduto fin qui Bagnaia in 4a posizione. Lo insegue da lontano Morbidelli 12mo mentre è da sottolineare con piacere il 13mo posto di Savadori con Aprilia. Tripletta tricolore tra la 18ma e la 20ma con Petrucci, Bastianini e Rossi. Chiude il gruppo di italiani Luca Marini 22mo ma non ultimo considerata la 23ma posizione di Lecuona. Appuntamento al pomeriggio per le FP2.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20