Dopo 5 mesi di stop, anche le big del WTA tornano in campo e lo fanno non senza difficoltà . A Lexington, infatti, Serena Williams riesce a rimontare a fatica Bernarda Pera 2 a 1: 4-6 6-3 6-1. La vera sorpresa nella prima giornata del Top Seed Open, però, la porta Sloane Stephens, numero 37 del ranking mondiale e settima testa di serie del torneo americano.

L’americana ha perso con la 17enne Leylah Fernandez, numero 120 Wta e proveniente dalle qualificazioni: 6-3, 6-3. Ottima prestazione, invece, della quarantenne Venus Williams che si sbarazza di Victoria Azarenza in soli 2 set e avverte la sorella in vista del derby di domani. Si conferma ad alti livelli anche Coco Gauff, vincente 7-5 7-5 contro l’altra statunitense Dolehide, che oggi sfiderà alle 20 la n.11 al mondo Arena Sabalenka.

Il tennis WTA, intanto, prosegue anche in Europa con lo Sparta Prague Open. Eliminata a sorpresa la beniamina di casa Barbara Strycova, sconfitta 7-6 6-1 da Sorribes Tormo, non delude Kristyna Pliskova, sorella di Karolina. Vince a fatica anche Simona Halep: 6-1 1-6 7-6 su Polonia Hercog. Sul fronte Italia, impresa sfiorata da Jasmine Paolini che perde al terzo set contro la n.23 al mondo Elise Mertens per 5-7 6-4 3-6.

Grande vittoria anche per Camila Giorgi in rimonta contro l’ucraina Marta Kostyuk. Dopo aver perso il primo set per 6-4, la maceratese si aggiudica il secondo per 6-2 e rimonta nel terzo da 0-3 a 7-6 aggiudicandosi il tie-break. Oggi l’italiana sarà di nuovo in campo, proprio contro la favorita per la vittoria finale Elise Mertens. Ad Osaka, lo scorso anno, finì 2 a 0 per la belga, ma sulla terra rossa Camila ha tutte le carte in regola per fare l’impresa.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20