Riparte la UEFA Nations League con Italia-Bosnia Erzegovina, la prima partita del girone per gli azzurri di Roberto Mancini che tornano in campo per provare a trionfare in campo europeo. Gli azzurri si trovano nel girone A1 che condividono con la stessa Bosnia ma anche con Olanda e Polonia.

Il calcio d’inizio è previsto per le ore 20.45 di venerdì 4 settembre con la partita che si disputerà in un Artemio Franchi deserto.

Azzurri in cerca di conferme

Sarà un ottimo banco di prova per la nazionale di Roberto Mancini che ha conquistato l’accesso agli europei di calcio in scioltezza ed ora avrà l’occasione di affrontare avversari di un livello più alto. L’ultima sconfitta per gli azzurri risale proprio in Nations League contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, poi vincitore della competizione.

Dopo quella sconfitta, la nazionale è riuscita a collezionare dieci vittorie consecutive segnando 37 gol e subendone solo quattro.

Mancini si affiderà ai suoi uomini di fiducia: pronti Bonucci e Chiellini che ritornano entrambi titolari della nazionale. A centrocampo spazio a Barella e Tonali con quest’ultimo in ballottaggio con Lorenzo Pellegrini. Insigne e Zaniolo a supportare la scarpa d’oro della stagione, Ciro Immobile.

Bosnia in ricostruzione

A differenza della nazionale italiana, la Bosnia non si è qualificata ai prossimi europei di calcio previsti per giugno 2021. Il quarto posto nel girone ha escluso la Bosnia provocando una mezza rivoluzione.

Una mezza rivoluzione che ha visto l’addio di Pjanic dalla nazionale. Il centrocampista ex Juventus ed ora in forza al Barcellona ha deciso di rinunciare temporaneamente alla nazionale.

Una delle poche certezze della Bosnia è il cigno di Sarajevo, Edin Dzeko. Capitano e uomo fondamentale della nazionale, Dzeko proverà ad insidiare la retroguardia italiana per portare a casa punti importanti per la classifica.

Italia-Bosnia Erzegovina:probabili formazioni

ITALIA (4-3-3) Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Barella, Jorginho, Tonali; Zaniolo, Immobile, Insigne. ALLENATORE R.Mancini

BOSNIA ERZEGOVINA (4-3-3) Begovic; Krvzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Besic, Hajradinovic, Cimirot; Visca, Dzeko, Hajrovic. ALLENATORE Prosinecki

Italia-Bosnia: dove vederla

Potrete seguire la partita di Nations League tra Italia e Bosnia su Rai Uno o direttamente sulla piattaforma streaming di Raiplay.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20