L’anticipo della 19a giornata di Serie A ha regalato emozioni e colpi di scena, con il 2-2 finale che sicuramente è più positivo per gli ospiti che per i campani che erano avanti di due reti. Protagonista assoluto della serata è stato Simone Zaza, che con una bella doppietta ha fatto portare a casa ai suoi un punto sofferto ma meritato. Di seguito le dichiarazioni post Benevento-Torino.

CHE COS’HANNO DETTO I PROTAGONISTI NEL POST BENEVENTO-TORINO?

Nel post Benevento-Torino sono arrivate le dichiarazioni dei protagonisti della serata, con Simone Zaza su tutti, dopo una doppietta che può svoltare la sua stagione. Esordio in panchina dai due volti per Nicola, con un punto strappato con grande determinazione dopo un inizio di gara non all’altezza. Inzaghi invece sa che i suoi si sono mangiati due punti proprio sul più bello, ma ancora una volta il suo Benevento ha dimostrato di poter lottare alla grande per salvarsi.

LE PAROLE DELLO SCATENATO ZAZA

Il protagonista assoluto di questo venerdì sera è stato sicuramente Simone Zaza, autore di una doppietta e di tante conclusioni che sono andate vicino al gol. Queste le sue parole nel post Benevento-Torino: “In questo periodo riprendere una partita così è un segnale forte. Sappaimo che le aspettative del club, dei tifosi, della società ed anche le nostre sono diverse, ma noi dobbiamo fare come abbiamo fatto oggi contro una squadra che è comunque una delle rivelazioni di questo campionato. Prendiamoci questo spirito di squadra e ripartiamo da qui”. Successivamente ha aggiunto parole di stima verso il nuovo tecnico: “A tutti noi dispiace per l’esonero di Giampaolo, purtroppo abbiamo avuto anche un po’ di sfortuna ed è stato deciso di fare questo cambio, noi ci siamo messi subito a disposizione. Per quel poco che l’abbiamo conosciuto Nicola è un motivatore, ho avuto la fortuna di conoscerlo a Valencia perché venne con il suo staff a seguire gli allenamenti. Dobbiamo solo avere la testa bassa e pedalare”.


LEGGI ANCHE: Benevento-Torino 2-2, Zaza riprende i campani al 93°


LE PAROLE DI NICOLA

Tanta soddisfazione e felicità per la rimonta della sua squadra; queste sono le emozioni che il neo tecnico granata Davide Nicola ha espresso nel post Benevento-Torino. Queste le sue parole a fine partita: “Sono felicissimo di allenare questa squadra, iniziare con un risultato positivo ci dà coraggio e serenità. E’ stata una bella partita, sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi. Chiaramente ho visto tante situazioni sulle quali dobbiamo lavorare, ma in appena tre giorni ho chiesto poche cose e le hanno eseguite alla perfezione. Al di là dell’aspetto tecnico-tattico ho battuto molto sul concetto dell’emotività e dello spirito di gruppo. Eravamo sotto di due gol, ma nella ripresa abbiamo creato otto occasioni nitide e nel finale potevamo addirittura vincerla. L’avevamo preparata bene, in una settimana particolare per tutti. Non ho voluto snaturare la squadra, ora avremo una settimana per crescere”.

LE DICHIARAZIONI DI INZAGHI

Inzaghi prende il buono dalla prestazione dei suoi, affermando: “Quando sei rammaricato per aver pareggiato al 94′ contro gente del calibro di Zaza e Belotti vuol dire che sei sulla strada giusta. E’ una coppia d’attacco straordinaria, che indossa la maglia della Nazionale e che può mettere in difficoltà chiunque. Non si può prendere un gol in contropiede, a 24 punti avremmo potuto sognare qualcosa di importantissimo. Ora ci rimboccheremo le maniche, ma sono molto felice perchè, in emergenza, abbiamo tenuto testa ad un avversario che non può essere considerato un concorrente per la salvezza visto i valori che ha”.

LEGGI ANCHE: Torino, gioia Zaza: “Nicola ci ha caricato. Potevamo anche vincerla”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20