Il Chievo nonostante le polemiche vince e trova il primo successo stagionale contro la Reggiana. Aglietti aveva chiesto una vittoria ai suoi e la sua squadra finalmente gli ha riportato il sorriso. Di seguito andiamo ad analizzare le dichiarazioni post Reggiana-Chievo dei protagonisti.

LE DICHIARAZIONI DI AGLIETTI:

Il tecnico del Chievo è molto soddisfatto del successo dei suoi, che dopo due passi falsi si sono sbloccati in questa Serie B.

Il tecnico infatti ha affermato: Oggi era importante portare a casa la vittoria, perché altrimenti rischiamo di dire sempre le stesse cose. Giocare bene è importante, ma quello che conta è il risultato. Anche oggi abbiamo fatto bene e sbagliato troppo, perché abbiamo avuto 7/8 occasioni. Le partite vanno chiuse prima, perché sennò nel finale può arrivare la beffa. Dai ragazzi è arrivata la risposta che mia spettavo e credo che vincere qua non sarà facile per nessuno. La Reggiana è una squadra organizzata e con grande intensità. Incontrarla ora è diverso da farlo tra qualche mese, quindi complimenti ai miei perché hanno interpretato bene la partita”.

Chievo efficace e determinato, come il tecnico voleva e ha chiesto ai suoi ragazzi prima della partita: “Mi è piaciuta la capacità di saper soffrire, concedendo poco alla Reggiana che ha trame di gioco molto interessanti. Quando si vince 1-0, andando in vantaggio per poi difendere, è molto importante anche il fatto di non aver preso gol. Bisogna migliorare negli ultimi metri, anche oggi abbiamo avuto una miriade di occasioni. La differenza oggi la fa il risultato, perché quando vinci vedi tutto in maniera diversa”.

LE DICHIARAZIONI DI CANOTTO:

L’attaccante del Chievo Canotto, nelle dichiarazioni post Reggiana-Chievo, conferma le parole del tecnico e la grande soddisfazione per i tre punti: “Abbiamo lavorato veramente bene, siamo una grande squadra”.

A livello personale poi ha aggiunto: “Oggi la palla non voleva entrare, devo essere più cattivo in zona gol perché oggi ho sbagliato 4-5 occasioni”.

LE PAROLE DI ALVINI:

Qualche polemica in casa ospite invece, con il tecnico Alvini che ha spiegato: “La Reggiana ha fatto la sua onesta partita, giocando con grande intensità contro un avversario importante come il Chievo. Ci è mancato solo il gol, che forse avevamo fatto nel primo tempo: sarebbe finita almeno con un pareggio. Credo che in Serie B, dove ci sono società che fanno grossi investimenti, sia auspicabile quantomeno l’introduzione della goal-line technology. Si tratta di un supporto importante per l’arbitro e per i guardalinee, al di là di quello che è capitato a noi oggi. Ora dobbiamo guardare avanti e pensare ala partita con l’Ascoli”.

Le dichiarazioni post Reggiana-Chievo di Alvini.
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20