6 pasti al giorno per un corpo da urlo!

Jon Venus presenta la sua merenda pomeridiana

Oggi trascorreremo una giornata col seguitissimo Jon Venus per scoprire tutti i segreti di un corpo da urlo. La parola chiave è “vegan”. Ebbene sì: se avete pensato di diventare vegani, ma temente che questo stile di vita possa ostacolare il lavoro svolto in palestra, ora potrete ricredervi.

Principalmente per ragioni di etica e salute la gente adotta sempre di più una dieta vegana. La richiesta di prodotti a base vegetale è in aumento e destinata a crescere ulteriormente.

Riguardo a Venus, non è stata una decisione passeggera. “Quando sono passato ad una dieta 100% vegetale, ho notato innumerevoli miglioramenti nelle mie prestazioni in palestra. Mi sentivo meno dolorante e riuscivo a rendere al massimo”.

Il suo fisico parla da se’: “La chiave sta nello scegliere alimenti che portano a raggiungere il proprio obiettivo”. Per aiutare i suoi clienti ad aumentare massa magra e ridurre massa grassa, indipendentemente dal fatto che siano o meno vegani, raccomanda un apporto costituito al 60% da carboidrati, al 20% da proteine e al 20% dai grassi.

Per avere un’idea precisa di come l’atleta raggiunga un apporto proteico compreso tra gli 80 e i 180 grammi di proteine al giorno, vediamo in cosa consistono i suoi cinque pasti giornalieri.

PRIMA COLAZIONE

“Chi di voi ama i frullati? Questo è quello che preparerò stasera dopo una lunga giornata di lavoro, per cominciare la colazione di domani!” condivide con entusiasmo una delle sue ricette coi suoi follower “Cosa c’è dentro? Mirtilli selvatici, banana, proteine in polvere aromatizzate al mirtillo,latte di mandorla, semi di chia e di lino, semi di zucca, muesli e frutti di bosco”.

Dopo il primo pasto, Venus si dedica al primo allenamento mattutino, che reintegra poi con un frullato di recupero a base di banana, bacche miste congelate, semi di canapa, cavolo, spinaci, ananas, latte di mandorla e un cucchiaio di proteine in polvere.

PRANZO

“Per pranzo di solito mangio qualcosa di buono, come una ciotola di burrito” dichiara, aggiungendo, per allontanare la fame, riso integrale, fagioli borlotti con spezie di taco, tofu, patate dolci arrostite, verdure a foglia verde, guacamole e salsa.

MERENDA

“Faccio merenda ogni volta che mi sento affamato, di solito con frutta come mango, pesche, anguria e bacche, completando il tutto con qualunque tipo di verdura abbia a disposizione al momento.

CENA

Per l’ultimo importante pasto, Jon si concentra sull’apporto di verdura, fibre e proteine. “Di solito mangio lenticchie condite con semi di cumino. Aggiungo pomodori a pezzetti, quinoa e verdure come asparagi, broccoli e cavolfiore tostato. Il tocco finale è il tempeh affumicato per la componente proteica”. Infine prepara una grossa insalata cruda con cavolo rosso, pomodorini, cetriolo, verdure miste a foglia verde, peperoni tritati, jalepenos per il calcio e una buona dose di condimento fatto in casa.

Che altro aggiungere? Provare per credere! Se siete interessati ad intraprendere questo percorso e volete ispirarvi a Jon, seguitelo sul suo profilo instagram jonvenus

carne vs verdura

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.