Edoardo Mortara Formula E
ePrix Ad-Diriyah gara-1: Mortara tra i protagonisti.

È iniziata la stagione 2021 di Formula E e fin da subito non sono mancate le sorprese. La gara-1 dell’ePrix di Ad Diriyah ha visto trionfare un sontuoso Nyck De Vries che, dopo essere stato davanti a tutti nelle prove libere e in qualifica, ha guidato al comando l’intera corsa. Tuttavia, tra i grandi protagonisti della corsa c’è stato lo svizzero naturalizzato italiano Edoardo Mortara, giunto sul secondo gradino del podio. Il pilota della Rokit Venturi Racing è stato autore di uno strabiliante doppio sorpasso (con annesso incrocio) nei confronti di Evans e Wehrlein.

Il terzo posto dell’ePrix dell’Arabia Saudita è andato a Mitch Evans su Jaguar. Il driver neozelandese è riuscito a superare al fotofinish René Rast, che comunque con la sua quarta posizione ha destato un’ottima impressione. Male Pascal Wehrlein che, dopo aver conquistato la seconda piazzola durante le qualifiche, si è fatto infilare da Mortara e, apparso fuori forma, ha chiuso quinto.

Dopo questa prima disfida di Formula E in classifica generale c’è De Vries davanti a tutti grazie ai 29 punti conquistati che comprendono anche quelli della super-pole. Alle sue spalle c’è lo spettacolare Edoardo Mortara a quota 18, seguito da Evans a 15. Vedremo se nella seconda gara che scatterà sabato 27 febbraio alle ore 18 i grandi delusi come Wehrlein riusciranno subito a riscattarsi e, al contempo, se le sorprese De Vries e Mortara si confermeranno.

ePrix Ad-Diriyah: Mortara protagonista, male i big

La partenza dell’ePrix di Ad-Diriyah è stata nel segno di De Vries che non ha lasciato spazio agli attacchi degli avversari. Pascal Wehrlein è apparso subito in difficoltà anche se, nei primi giri, è stato capace di difendere strenuamente il secondo posto. Wehrlein e Rast hanno cercato di accumulare giri veloci per dare un po’ di fastidio al leader De Vries, almeno fino a quando l’alfiere della Audi, incalzato da un arrembante Mortara, non ha deciso di rompere gli indugi e di sopravanzare Wehrlein che si trovava in activation zone.

Dopo un po’ è scattata la bandiera gialla ed è scesa in pista la Safety Car: Lynn e Bird, infatti, si sono toccati tra loro quando mancavano 25 minuti alla conclusione della prima corsa della Formula E 2021. In seguito alla ripartenza, la Safety Car è stata nuovamente richiamata sul circuito arabo perché Gunter, pilota BMW, è andato a muro e ha arrecato ingenti danni alla sua monoposto elettrica.

De Vries, sempre leader dell’ePrix di Ad-Diriyah, non si è lasciato distrarre dalle due interruzioni, infatti quando la Safety Car è rientrata ha spento le speranze dei suoi diretti inseguitori ripartendo e allungando sugli avversari, con Mortara che nel frattempo ha sorpassato Rast che poi ha perso anche il terzo posto a favore di Evans.

Formula E 2021: annunciati i primi round in gara

Male i big in questa prima gara del 2021 di Formula E. Felix Da Costa, campione in carica, è giunto soltanto 11° alla bandiera a scacchi, con il compagno di squadra Vergne che è precipitato addirittura in 15ª posizione. Il pilota Mercedes Stoffel Vandoorne è soltanto 8°, invece Lotterer è sparito subito dai protagonisti della competizione e ha chiuso con un modesto 16° posto.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20