50 punti per il greco, e Milwaukee batte i Jazz

Il greco segna 50 punti e Milwaukee vince in casa contro Utah. Los Angeles espugna l’AT&T Center grazie a Lebron James. Successi per Heat e Blazers

Eastern Conference

GIANNIS ANTETOKOUNMPO

Vittoria sofferta per i Milwaukee Bucks, che al Fiserv Forum battono gli Utah Jazz (122-118) grazie al contributo decisivo di Giannis Antetokounmpo. Dopo un primo quarto di studio (23-25), Utah allunga nel secondo (32-25) grazie agli 11 punti in 8 minuti di Bogdanovic. Milwaukee però reagisce al rientro dagli spogliatoi, e trascinata dai 18 punti di Giannis e dai 13 di Wesley Matthews, ribalta il match (42-26), rendendo inutile il parziale finale (32-35)

Prestazione sontuosa per il fenomeno greco, che nel successo sui Jazz realizza 50 punti e 14 rimbalzi. Buona prova per Wesley Matthews (19 punti), mentre Utah si affida ai 24 punti di Bogdanovic e ai 20 di Donovan Mitchell

Successo di misura per i Boston Celtics, che al TD Garden superano 103-102 i pur ottimi Sacramento Kings. Padroni di casa che si portano in vantaggio durante il secondo parziale (34-24), ma nel terzo i Kings riducono il gap (29-22) con un super Buddy Hield, autore di 21 punti in 12 minuti. Nel finale, giocato punto a punto, a prevalere sono i Celtics

Privi dell’infortunato Kemba Walker, i biancoverdi si affidano a Jaylen Brown (24 punti ) e Jayson Tatum (20 punti). Buone prestazioni anche per Knater (13 punti) e Marcus Smart (17 punti). Sacramento resta in piedi grazie a Buddy Hield, che trascina i Kings con i suoi 41 punti. Si ferma a quota 20 punti Harrison Barnes

Ma il big match ad est è sicuramente Toronto Raptors-Philadelphia 76ers. A spuntarla sono i canadesi, che all’Air Canada Centre battono Philly 101-96. Partono meglio gli ospiti (34-28) con Josh Richardson che chiude il primo quarto ad 11 punti. Toronto reagisce, e nel secondo periodo rimonta i Sixers (23-15)

Il terzo quarto è combattuto ed equilibrato (30-31) e solo nel finale i Raptors riescono ad allungare (20-16), assicurandosi la 12esima vittoria in stagione. Pascal Siakam (25 punti) e Fred VanVleet (24 punti) trascinano i canadesi al successo, insieme a Rondae Hollis-Jefferson, autore di una doppia doppia da 16 punti e 10 rimbalzi

Vincono ad est anche i Miami Heat, che non faticano troppo a battere in Florida i Charlotte Hornets (117-100). Successo che si materializza quarti a cavallo dell’intervallo. Nel secondo Miami allunga 33-27, mentre al rientro dagli spogliatoi vince il terzo periodo 29-24. Charlotte non ha la forza di rimontare, e la partita scivola nelle mani degli Heat

Edrice Adebayo è l’MVP per Miami. Il 22enne di Newark realizza 21 punti e 13 rimbalzi. 21 punti anche per la stella degli Heat, Jimmy Butler. Doppia doppia per Kelly Olynik (15 punti e 16 rimbalzi) mentre Kendrick Nunn si conferma in un buono stato di forma (19 punti)

Western Conference

LEBRON JAMES

I Los Angeles Lakers continuano a macinare vittorie, e questa volta a finire ko contro James e compagni sono i San Antonio Spurs. All’AT&T Center di San Antonio, i gialloviola si impongono 114-104, salendo a quota 15 vittorie stagionali (a fronte di soli 2 ko). Spurs che partono meglio, allungando nel secondo quarto (34-29) grazie ai 10 punti di DeRozan

Nel secondo tempo i Lakers si riorganizzano, raggiungono gli Spurs nel terzo quarto (32-26) e nel finale operano il sorpasso decisivo (28-22), con Lebron James (14 punti) ed Anthony Davis (15 punti) che risultano fondamentali per il successo dei californiani. Doppia doppia per King Lebron, che a San Antonio mette a referto 33 punti e 14 assist

Vincono ad ovest anche i Portland Trail Blazers. La franchigia dell’Oregon espugna lo United Center di Chicago (94-117) mettendo fine ad un lungo periodo di risultati negativi (ultima vittoria il 17 novembre a San Antonio contro gli Spurs). Blazers che allungano nel secondo quarto (35-26) e che chiudono i conti nel terzo (30-18)

Torna Damian Lillard, e i Blazers vincono. 13 punti e 12 assist per il play di Oakland. Doppia doppia anche per Whiteside (13 punti e 12 rimbalzi), mentre C.J McCollum (21) e Carmelo Anthony (25 punti) superano quota 20 punti. Poco sotto questa quota Rodney Hood (16 punti)

Le altre partite

JARRETT ALLEN

Sconfitta di misura per i Warrior al Chase Center contro OKC (97-100) con Gallinari che segna 15 punti. Brooklyn espugna non senza qualche grattacapo la Quicken Loans Arena di Cleveland (106-108) con Jarrett Allenn che piazza 22 punti e 21 rimbalzi. Minnesota esce con la nona vittoria dalla Philips Arena di Atlanta (113-125), con Towns che mette a referto 25 punti e 13 rimbalzi

Successi anche per Detroit Pistons e Indiana Pacers. La franchigia del Michigan ha la meglio nettamente sugli Orlando Magic (103-88), i Pacers battono alla Bankers Life Fieldhouse i Memphis Grizzlies (126-114) trascinati dai 26 punti di T.J Warren

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.