5 partite nella notte NBA: i Jazz battono i Lakers, Warriors corsari a Memphis, Oklahoma supera Indiana, Portland espugna lo United Center

KENTAVIOUS CALDWELL POPE E DONOVAN MITCHELL

I Golden State Warriors espugnano il FedExForum di Memphis (103-118) e salgono a 52 vittorie in stagione. I ragazzi della Baia, trascinati da Stephen Curry (28 punti e 10 rimbalzi) battono Memphis nonostante Valanciunas faccia registrare l’ennesima super prestazione stagionale (27 punti e 13 rimbalzi). Warriors che salgono a +1 sui Denver Nuggets nel derby per accaparrarsi il primo posto ad ovest

Sorridono anche gli Oklahoma City Thunder, che dopo un periodo davvero negativo (8 sconfitte in 10 partite) rialzano la testa e battono gli Indiana Pacers (107-99). Thunder che vincono grazie al trio George-Adams-Westbrook. L’x Indiana realizza 31 punti, il neozelandese mette a referto 25 punti e 12 rimbalzi, mentre Russell fa registrare l’ennesima tripla doppia stagionale (17 punti, 12 assist e 11 rimbalzi)

Vincono anche i Portland Trail Blazers, che espugnano lo United Center di Chicago (98-118) e infilano la quinta vittoria consecutiva. Privi dell’infortunato Nurkic, i ragazzi dell’Oregon dominano sin da primo quarto, e chiudono i conti già prima dell’ultimo periodo

I Utah Jazz vincono nettamente contro i Los Angeles Lakers (115-110), e grazie al successo numero 45 superano i Clippers e sono ad un passo dai playoff. Perdono invece i Phoenix Suns, nonostante i 50 punti di Devin Booker (121-124). A festeggiare cono infatti i Washington Wizards di Jabari Parker (28 punti e 15 rimbalzi)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20