Stephen Curry
I Warriors schiantano i Clippers

La prima giornata dei playoff riserva subito sorprese: i Magic superano i Raptors, i Nets si impongono a Philadelphia, Nuggets battuti dagli Spurs

Western Conference

RUDY GAY E JAMAL MURRAY

DENVER NUGGETS-SAN ANTONIO SPURS (96-101, 1-0 per gli Spurs): La sorpresa della stagione si fa sorprendere all’esordio ai playoff. I Denver Nuggets perdono la prima in casa contro i San Antonio Spurs. I texani si mostrano in grado di tenere il ritmo dei Nuggets sin dal 1° quarto, e alla fine sono proprio loro a spuntarla. Tripla doppia per Nikola Jokic (14 rimbalzi, 14 assist e 10 punti) e doppia doppia per DeMar DeRozan (18 punti e 12 rimbalzi

GOLDEN STATE WARRIORS-LOS ANGELES CLIPPERS (121-104, 1-0 per i Warriors): I Golden State Warriors partono con il botto. Stephen Curry (38 punti e 15 rimbalzi) e compagni dominano alla Oracle Arena contro i Los Angeles Clippers, e già a fine primo tempo i ragazzi della Baia danno 11 punti ai losangelini

Eastern Conference

D.J AUGUSTIN E KHEM BIRCH

TORONTO RAPTORS-ORLANDO MAGIC (101-104, 1-0 per i Magic): E non mancano le sorprese nemmeno nella Eastern Conference. I Toronto Raptors vengono infatti sconfitti a domicilio dagli Orlando Magic. La franchigia della Florida batte in rimonta i canadesi dopo un primo tempo combattutissimo. Nella seconda frazione parte meglio Toronto, ma nel finale Orlando reagisce e beffa i padroni di casa

PHILADELPHIA 76ERS-BROOKLYN NETS (102-111, 1-0 per i Nets): Cadono anche i Philadelphia 76ers. Al Wells Fargo Center i padroni di casa partono male, e pagano già 10 punti all’intervallo. Situazione che non migliora nel secondo tempo, con Brooklyn che gestisce il ritorno dei Sixers. Bene Jimmy Butler (36 punti) e Joel Embiid (22 punti e 15 rimbalzi) che però rischia di venir squalificato per essere stato beccato a bordo campo con lo smartphone. Buona prestazione per D’Angelo Russell (26 punti)

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.