fbpx

NFL – I prospetti del draft 2021: Kyle Pitts

Date:

In National Football League militano diversi tight end in grado di rendersi letali anche sui deep pass e creare grossi problemi alle secondarie. Su tutti, ci sono George Kittle dei San Francisco 49ers e Travis Kelce dei Kansas City Chiefs, nuovo detentore del record per receiving yard messe a segno da un tight end. Il draft 2021 porterà tra i professionisti un nuovo tight end molto interessante. Si tratta di Kyle Pitts, il numero 84 dei Gators, che in Florida ha fatto a grandi cose e ora è pronto per calcare i campi della NFL.

Chi è Kyle Pitts?

Kyle Pitts nasce a Philadelphia ed è in Pennsylvania che inizia a calcare i campi da football. Al liceo milita nell’Abington Senior High School, per poi trasferirsi alla Archbishop Wood Catholic High School di Warminster, dove ricopre i ruoli di tight end e defensive end.

Nel 2018, si trasferisce a Gainesville, per cominciare il proprio percorso alla University of Florida. Con i Gators, dopo una prima stagione da riserva, diventa il tight end titolare nel 2019 e si rivela uno dei punti di riferimento dell’attacco. Nella stagione 2020, i suoi numeri continuano a migliorare e Pitts, nel dicembre 2020, prende la decisione di prepararsi per il draft 2021.

Un tight end molto versatile

Nei tre anni in cui milita nei Florida Gators, Kyle Pitts si dimostra il miglior tight end della sua generazione. A una prima stagione da riserva, in cui totalizza 3 ricezioni per 73 yard e 1 touchdown, segue un 2019 che lo vede assoluto protagonista. Pitts completa 54 ricezioni per un totale di 649 yard e segna 5 touchdown. I suoi numeri aumentano ancora nel campionato 2020, quando il tight end dei Gators registra 770 receiving yard e va 12 volte in end zone.

La sua versatilità in attacco lo rende uno dei migliori prospetti offensivi del draft 2021 e non è da escludere una sua possibile chiamata già tra le prime cinque scelte. La sua altezza e il suo atletismo lo rendono un giocatore particolarmente difficile da marcare. A questo, Pitts unisce un ottimo sprint e una buona capacità di rompere i tackle, per farsi strada verso la end zone. Inoltre, visto il suo passato da defensive end, è molto efficace anche nei blocchi.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

-Venezia-Genoa- 1-2: doppietta degli ospiti con Portanova e Yeboah

Oggi 14 Agosto nello Stadio Pierluigi Penzo alle ore...

C’è sempre Immobile, la Lazio passa contro il Bologna

Gara scorbutica e nervosa quella tra biancocelesti e felsinei....

Il Torino chiude per Schuurs e non molla Makengo

Sorrisi sul campo e anche sul mercato. Il Torino...

L’Inter soffre, ma vince 1-2 al debutto con il Lecce

Gara più complicata del previsto per i nerazzurri contro...