Tra la vittoria dei Colts, nel Thursday Night, e quella dei Vikings, la decima settimana di NFL ha visto mutare parecchie situazioni, nelle classifiche di conference. Miami continua a vincere rivelandosi, a sorpresa, una delle candidate a chiudere la AFC East al comando. Minnesota, in ottima condizione, riapre la NFC North e lo stesso fanno, nelle rispettive divisioni, Cleveland e New York, sponda Giants, grazie alle ultime vittorie. In NFC West, invece, Murray compie la magia, che fa volare i suoi Cardinals al primo posto.

Miami, la sorpresa della AFC East?

I Dolphins sembrano aver superato un difficile inizio di stagione, rivelandosi una vera e propria mina vagante. Il gioco offensivo non sembra aver risentito del cambio di quarterback, con Tagovailoa sempre più leader dell’attacco. Un ottimo stato di forma, da parte di tutti i reparti, ha portato Miami allo score di 6-3 e al secondo posto in divisione. Visti gli ultimi risultati, è lecito, per i ragazzi di coach Flores, puntare in alto, al primo posto della AFC East. In Week 11, i Dolphins possono sfruttare il turno di riposo dei Bills per eguagliare il loro score di 7-3, a patto di vincere contro i Broncos. Buffalo rimarrebbe in testa, ma con ancora 7 settimane di regular season da giocare Miami ha ancora tutto il tempo per rivelarsi la sorpresa della divisione.

Conference riaperte

Giants e Vikings non mollano

Nella apertissima NFC East basta poco per cambiare gli equilibri. I Giants lo sanno e sfruttano lo scontro diretto, contro gli Eagles, per salire dall’ultimo posto al secondo. La squadra di Judge vendica la sconfitta subita in Week 7 e condanna Dallas all’ultima posizione.

Dalla vittoria contro i Packers, in Week 8, i Vikings hanno riacceso la lotta in NFC North. Contro i Bears è arrivata la quarta vittoria stagionale di Minnesota, che, con lo score di 4-5, sembra indirizzata a riaprire la divisione. Vincendo contro Dallas, in Week 11, i Vikings potrebbero eguagliare il 5-5, dei rivali di Chicago, e superarli, grazie al migliore score nelle partite di conference.

Baltimora, occhio ai Browns

Grazie alla vittoria contro i Texans, i Browns portano a casa il sesto successo stagionale, eguagliando il 6-3 dei Ravens, fermati dai Patriots. Con Cleveland in questo stato di forma, Baltimora dovrà fare attenzione a non commettere errori, a cominciare dal prossimo impegno contro i Titans. Se i Browns dovessero battere gli Eagles, perdere contro Tennessee significherebbe scendere al terzo posto in divisione.

Miami non è l’unica sorpresa

Kyler Murray e la magia da primo posto

La vittoria dei Cardinals sui Bills rimane il simbolo della Week 10. Una vittoria propiziata da una magia del quarterback Kyler Murray, che, all’ultimo istante, fa partire un lancio indirizzato verso Hopkins.

Nonostante la stretta marcatura, l’ex Texans riceve per il touchdown e Arizona si prende la vittoria e il primo posto in NFC West.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20