Torna il calcio giocato per i toscani e il ritorno è dolce. Decide Reggiana-Empoli un gol in avvio di Matos. Per gli azzurri sono tre punti di importanza capitale per la promozione, ora la squadra di Dionisi è a +8 sulla Salernitana. La Reggiana ora deve sperare in un passo falso da parte di Cosenza e Ascoli.

Quali sono le scelte dei tecnici?

Alvini sceglie il 3-5-2 e manda in porta Venturi. In difesa c’è Yao assieme ad Ajeti e Costa. Sulle fasce giocano Libutti e Radrezza. In mezzo al campo spazio a Libutti, Del Pinto e Fausto Rossi. La coppia d’attacco invece è composta da Zamparo e da Kargbo.
Classico 4-3-1-2 per Dionisi. Brignoli in porta e la coppia difensiva Nikolaou-Casale davanti al portiere. I terzini sono Sabelli e Terzic. In cabina di regia c’è Stulac, Zurkowski e Haas completano il reparto. Sulla trequarti c’è Bajrami, Olivieri e Matos guidano l’attacco.
Arbitra il direttore di gara Davide Ghersini della sezione di Genova. Si gioca al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Reggiana-Empoli: sintesi

Buono l’approccio degli ospiti, che non sembrano risentire del periodo difficile. L’avvio di gara non vive di grandi emozioni, ma è l’Empoli a trovare il vantaggio all’undicesimo grazie alla rete di Matos. I toscani poi controllano la gara e sfiorano il raddoppio più volte. Sul finire di primo tempo Brignoli salva i suoi su una conclusione di Zamparo.
Nella ripresa l’Empoli non riesce a convertire in gol la grossa quantità di occasioni create. La gara resta in equilibrio, anche perché la Reggiana riesce a rendersi pericolosa. Infatti Brignoli al 75′ compie un’autentica prodezza su Rossi. Nei minuti di recupero tocca all’esordiente Viti salvare l’Empoli con un intervento sulla linea di porta.

Considerazioni su Reggiana-Empoli

I padroni di casa ci credono ed effettivamente non giocano male. La squadra di Alvini resta in gara fino alla fine contro la capolista e in diverse occasioni va vicino anche al pareggio. Tuttavia i granata pagano un avvio di gara pessimo e la fragilità difensiva che ha contraddistinto la squadra per tutta la stagione. Ora la sconfitta costringe la Reggiana a tifare Monza e Venezia, che giocheranno rispettivamente contro Ascoli e Cosenza.
Altra grande prestazione dell’Empoli, che risponde alla grande al periodo non positivo causa Covid. La squadra di Dionisi segna in avvio, ma non riesce a concretizzare. I toscani soffrono molto, ma danno dimostrazione di grande solidità mentale. Tre punti importanti in ottica promozione per gli azzurri.

Venezia-Cosenza: probabili formazioni e dove vederla
Pronostico di Ascoli-Monza

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20