fbpx
Ottobre19 , 2021

Rugby a 7 Olimpiadi: le Fiji confermano la medaglia d’oro

Related

Porto-Milan 1-0: rossoneri (quasi) fuori dalla competizione

Porto-Milan 1-0, questo il risultato dopo i novanta minuti...

L’Inter conquista la sua prima vittoria in Champions, battuto lo Sheriff 3-1

L'Inter conquista la sua prima vittoria in Champions League...

FC Cincinnati-Chicago Fire: pronostico e possibili formazioni

Due squadre ufficialmente eliminate dai playoff della MLS Eastern...

Atlanta United-New York City FC: pronostico e possibili formazioni

Alla ricerca della quinta vittoria casalinga consecutiva, l'Atlanta United...

Ligue 1 10 giornata: tutto quello che è successo

Nel fine settimana appena trascorso del 17 Ottobre 2021...

Share

Sono ancora una volta le Fiji a vincere nel Rugby a 7 alle Olimpiadi la medaglia d’oro. Doppietta per i Fijani dopo Rio 2016 e unici vincitori nella disciplina entrata alle Olimpiadi solo in era moderna. Sconfitta in finale la Nuova Zelanda alla prima medaglia nel Rugby a 7 mentre è l’Argentina a mettersi la medaglia di bronzo al collo sconfiggendo la Gran Bretagna nella finale 3/4 posto.

Rugby a 7 Olimpiadi: cammino impeccabile verso l’oro delle Fiji

Sono proprio i campioni olimpici in carica a riconfermarsi sul tetto del mondo. Un vero e proprio strapotere sia tecnico che fisico quello degli atleti dell’isola Pacifica. Sì perché come accaduto 5 anni fa il cammino verso l’oro è fatto di sole vittorie e tutte con margine sugli avversari. Sul secondo gradino del podio la Nuova Zelanda alla prima medaglia nella sua storia nella disciplina. Ottimo il percorso dei neozelandesi fermati solo in finale dai cugini Fijani con il risultato di 12-27. Una finale che ha avuto una sua storia solo nella prima frazione chiusa 12-19. Alla lunga la potenza e la resistenza dei campioni olimpici ha avuto la meglio sugli sforzi comunque lodevoli della Nuova Zelanda. Medaglia di bronzo invece per un’altra nazione alla prima volta nel Rugby a 7, l’Argentina capace prima di tenere testa alle Fiji per buona parte della semifinale e poi di battere la medaglia d’argento di Rio 2016, quella Gran Bretagna che questa volta deve accontentarsi della medaglia di legno.


Nuova Zelanda v Gran Bretagna e Argentina v Fiji le semifinali del Rugby 7s


La cronaca dell’ultimo giorno di gara

Abbiamo iniziato nella profonda notte italiana alle 04:00 con la prima delle due semifinali, quella tra Nuova Zelanda e Gran Bretagna. Pronti via e subito il match si scalda con continui cambi di fronte e una prima frazione che termina 14-7 per gli Zelandesi. Nel secondo tempo la musica cambia e ne viene fuori un dominio assoluto della Nuova Zelanda capace di imporre un parziale di 15-0. Il finale è 29-7 e vale l’accesso alla partita per l’oro. Nell’altra semifinale è spettacolo puro! Un primo tempo che rimarrà nella storia di questo sport grazie alla prestazione dei ragazzi Argentini capaci di mettersi dietro le imbattibili Fiji con un parziale di 14-12. I Pumas provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo ma non basta perché nel giro di 5’ le Fiji mettono fine alla contesa con 2 mete trasformate che le valgono il 14-26 finale. Si va a riposo per tornare in campo alle 10:30 italiane con la finale 3/4 posto Argentina v Gran Bretagna. La storica “garra” dei sudamericani ha ancora una volta la sua ricompensa perché dopo un torneo eccezionale arriva la meritatissima medaglia. È quella di bronzo griffata dal 17-12 con cui superano la medaglia d’argento in carica. A questo punto manca solo una partita: la finale per l’oro. I Neozelandesi ci provano ma gli atleti dell’isola Pacifica sono troppo superiori. Prima il 19-12 con cui chiudono il primo tempo e poi la strepitosa difesa messa in campo in questa ultima giornata di gara valgono la riconferma sul tetto del mondo con il risultato finale di 27-12.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20