Con un magnifico tris la Sampdoria scaccia le paure e allontana praticamente definitivamente la zona rossa della classifica, avvicinandosi a grandi passi alla salvezza matematica, dopo una stagione travagliata, ma che in questo finale di stagione sta regalando soddisfazioni alla squadra di Ranieri. Prosegue invece il periodo poco felice del Cagliari di Zenga, che con questa sonora sconfitta continua nel suo periodo no. Il risultato finale, Sampdoria-Cagliari 3-0, non ammette repliche; c’è stata una sola squadra in campo!

LE FORMAZIONI:

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Depaoli, Yoshida, Colley, Augello; Linetty (69′ Bereszynski), Thorsby, Ekdal, Jankto; Gabbiadini (69′ Bertolacci), Bonazzoli (69′ Quagliarella). A disposizione: Seculin, Chabot, Ramirez, Askildsen, La Gumina, Maroni, Leris, Murru, D’Amico. Allenatore: Ranieri.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Walukiewicz (57′ Faragò), Pisacane, Carboni; Nandez, Ionita (46′ Pereiro), Birsa (78′ Mattiello), Rog, Lykogiannis; Ragatzu (46′ Joao Pedro), Simeone (78′ Paloschi). A disposizione: Rafael, Ciocci, Ceppitelli, Klavan, Ladinetti, Lombardi. Allenatore: Zenga.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

Fin da inizio gara si vede che la Sampdoria ne ha di più, e vuole assolutamente portarsi a casa la contesa.

Dopo soli 8 minuti i padroni di casa si portano in vantaggio! Cross dalla fascia, sponda di Jankto per Gabbiadini che da due passi non sbaglia e realizza facilmente la rete che porta avanti la Samp! Gara subito in discesa per gli uomini di Ranieri.

Al 14° prova a reagire il Cagliari, ma il missile di Nandez è respinto dall’ottimo Audero.

La metà del primo tempo vede le due squadre provarci a turno, prima con Bonazzoli e Linetty, per i padroni di casa, e poi con Nandez, per gli ospiti, ma il risultato non cambia.

Al Ferraris, con le reti di Gabbiadini e Bonazzoli il primo tempo si chiude sul punteggio di Sampdoria-Cagliari 2-0.

Al 40° arriva però la rete che chiude quasi definitivamente la contesa; pallaccia persa a centrocampo da Ionita che la regala alla Samp, con Bonazzoli che accetta di buon grado il regalo e porta i suoi sul doppio vantaggio! Le due squadre vanno così all’intervallo sul punteggio di Sampdoria-Cagliari 2-0.

SECONDO TEMPO:

Al Ferraris non c’è storia, e la squadra di Ranieri chiude subito la contesa ad inizio ripresa; contropiede veloce e letale dei blucerchiati che si conclude con il cross al bacio del solito Jankto per l’accorrente Bonazzoli che in scivolata batte ancora Cragno fissando il punteggio sul risultato di Sampdoria-Cagliari 3-0! Blucerchiati in pieno controllo della gara!

Dopo la terza rete i padroni di casa controllano agevolmente la partita, contro un avversario che non si impegna particolarmente per provare a rientrare in partita, anzi al 61° è ancora la Samp a rendersi pericolosa. Thorsby, servito da Bonazzoli dopo un bel triangolo tra i due, arriva al tiro, ma Cragno è bravo e riesce a raggiungere la sfera.

Nel finale il Cagliari prova a rialzare la testa, prima con Pereiro, che trova però la respinta di Augello, e poi con Paloschi, fermato invece dall’ottima uscita di Audero.

Il risultato finale, Sampdoria-Cagliari 3-0, non lascia spazio a repliche; gran vittoria dei padroni di casa!

La gara al Ferraris di Genova si conclude dunque con la netta vittoria per 3-0 della Sampdoria, che complici i risultati delle avversarie si porta a 9 punti di vantaggio sulla zona retrocessione, con sole 5 gare da disputare per concludere la stagione.

IL TABELLINO DELLA GARA:

RISULTATO: Sampdoria-Cagliari 3-0.

MARCATORI: 8′ Gabbiadini (S), 40′ e 53′ Bonazzoli (S).

AMMONITI: Ionita (C), Rog (C).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20